Neuralink: un macaco può giocare a Pong solo con l’uso della mente. Presto sul mercato i primi dispositivi per disabili!

Neuralink Pager macaco Pong

Poche settimane fa, aveva accennato alla possibilità di far giocare una scimmia a un videogioco grazie alla tecnologia NeuraLink. Nelle ultime ore, lo stesso Musk, CEO di Tesla, ha diffuso un breve video dove si vede Pager, un macaco, usare esclusivamente la propria mente per giocare allo storico , rinominato per l’occasione “MindPong”.

Banner Telegram Gametimers 2

Com’è stato possibile però ottenere questo risultato a dir poco epocale? Nel video viene spiegato tutto molto dettagliatamente. Gli scienziati di NeuraLink hanno infatti analizzato le attività cerebrali del macaco, che aveva impiantati dentro di se due dispositivi NeuraLink, mentre svolgeva un test su schermo. Inizialmente, il test è avvenuto tramite controller.

Una volta però che NeuraLink aveva registrato abbastanza dati, analizzando il pattern dei movimenti della scimmia, si è proceduti allo step successivo. Pager ha dunque continuato a svolgere questo test tramite il joystick, però quest’ultimo era scollegato. Di conseguenza, Pager stava effettivamente controllando il cursore con la mente senza rendersene conto.

Fatto questo, infine, gli scienziati hanno deciso di rimuovere totalmente qualsiasi tipo di controller, lasciando la scimmia alle prese con MindPong. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: Pager riesce a giocare in tutta tranquillità allo storico videogame, e anche con uan discreta bravura.

Elon Musk ha anche annunciato in un Tweet che molto presto vedremo i primi prodotti Neuralink immessi sul mercato. Inizialmente, saranno distribuiti dispositivi che permetteranno a persone affette da paralisi di poter controllare il proprio smartphone con la mente.

Questi dispositivi saranno innestati a filo del cranio e si ricaricheranno in modalità wireless, risultando dunque poco invadenti per i possessori. In ogni caso, comunque, gli obiettivi del folle imprenditore, però, sono altri e sono decisamente più ambiziosi. Musk vuole infatti commercializzare un dispositivo che permetta ai paraplegici di camminare nuovamente. Ci riuscirà? Ci auguriamo di sì, ovviamente.

Nel frattempo, avete letto di Max Hodak, cofondatore di Neuralink, che vuole creare un Jurassic Park tutto suo?

Fonte: Canale Youtube Neuralink