Poliziotto innervosito aggredisce postazione Arcade in una sala giochi giapponese

Un ufficiale di polizia di Shizuoka, in Giappone, ha tirato un pugno a una macchina Arcade, rompendo il monitor. Come scrive MSN Japan, il mese scorso il poliziotto, ragazzo poco più che ventenne, stava trascorrendo la sua giornata libera in una sala giochi. Mentre utilizzava la postazione Arcade, qualcosa è andato storto e in un momento di rabbia incontrollabile l’ufficiale ha deciso di aggredire lo schermo. La motivazione? Non riusciva a selezionare il gioco che voleva.

La sala giochi ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine e il giovane poliziotto non ha opposto resistenza, scusandosi per l’accaduto. Si è offerto di rimborsare le spese di riparazione dello schermo e così il gestore della sala ha deciso di non sporgere denuncia. A quanto riporta Yahoo! News Japan sembra che il giovane ufficiale abbia deciso di sua spontanea volontà di abbandonare l’incarico poco dopo l’accaduto.

Fonte: kotaku

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here