Skull and Bones: il piratesco di Ubisoft torna a farsi vedere a Ubisoft Forward con nuovi dettagli

ubisoft-skull-and-bones

Durante Ubisoft Forward, la software house francese ci ha mostrato alcuni nuovi dettagli riguardanti Skull and Bones. Il titolo piratesco in arrivo l’8 novembre 2022 è tornato a farsi vedere. Ubisoft ha deciso di illustrare alcune feature come il PvP che sarà cross-play tra piattaforme già al lancio e disattivabile – a differenza di Sea of Thieves – o come le personalizzazione di personaggio, armi, navi. Che avremmo rivisto il piratesco lo sapevamo già.

Un grande pirata deve apparire tale per incutere timore, ma deve anche equipaggiare l’armamento della propria nave in modo tale da poter affondare ogni nemico, dice Ubisoft. Non sono le uniche informazioni apparse nel corso dell’evento. Durante la serata, infatti, è stato presentato che un contest di lancio per Skull and Bones.

“Skull and Bones svela la verità dietro la seconda Età dell’Oro della pirateria: l’Oceano Indiano è straziato tra potere, ricchezza e sangue, alla mercé delle potenti corporazioni. Queste feroci flotte commerciano ed esportano le ricchezze verso l’Ovest e nella violenta corsa al controllo delle risorse, i pirati non mostrano alcuna pietà. Il mondo di Skull and Bones ti darà l’opportunità di diventare uno di questi leggendari Comandanti navigando nelle acque pericolose, stringendo accordi segreti e creando il tuo impero pirata.” È così che Ubisoft presenta l’evento d’apertura del gioco dedicato, come avrete capito, all’Oceano Indiano e ai suoi commerci.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Il gioco è atteso giorno 8 novembre su Xbox Series X e Series S, PlayStation 5, Stadia, Luna e Windows tramite Epic Games Store e Ubisoft Store.

Fonte: Ubisoft