Spider-Man No Way Home e Doctor Strange 2 saranno i cinecomic standalone più ambiziosi di sempre, per Tom Holland e Benedict Cumberbatch

Spider-Man No Way Home e Doctor Strange Multiverse of Madness Tom Holland Benedict Cumberbatch

Spider-Man No Way Home continua a far parlare di se, in un modo o nell’altro, addirittura a distanza di mesi dalle dichiarazoni degli attori. Un esempio è la dichiarazione di Tom Holland rilasciata presso Variety a febbraio, dove l’interprete di Spider-Man affermava come la pellicola fosse la più ambiziosa tra i cinecomic standalone. A distanza di mesi, Benedict Cumberbatch (interprete di Doctor Strange) ha ripreso il discorso di Holland, appoggiando le sue dichiarazioni. Questo, almeno, fino all’uscita di Doctor Strange Multiverse of Madness.

Tornando indietro nel tempo affinché ci sia un po’ di contesto, nel mese di febbraio Holland dichiarò: “Posso assicurare che questo sia il più ambizioso cinecomic standalone di sempre. Ti siedi, leggi lo script e vedi cosa stanno tentando di realizzare, e poi realizzi. È realmente impressionante. Non ho mai visto un cinecomic standalone del genere”.

La dichiarazione fu fatta in un’intervista presso Variety, e sempre a Variety è stata rilasciata l’affermazione di Cumberbatch, la quale dà ragione alla precedente dichiarazione di Holland, ma con una precisazione: sarà il supereroistico più ambizioso di sempre, sì, ma questo fino all’uscita di Doctor Strange Multiverse of Madness.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

L’attore britannico, noto per i suoi ruoli in Sherlock e, appunto, Doctor Strange, interpreterà il ruolo dello stregone nella prossima pellicola sull’arrampicamuri e in Doctor Strange: Multiverse of Madness. Proprio per questo, Cumberbatch ha deciso di confrontare le pellicole, almeno in via preliminare, affermando appunto come Doctor Strange 2 sarà ambizioso almeno quanto Spider-Man No Way Home.

“Sì [le riprese di Spider-Man No Way Home] saranno un sacco divertenti. Creerà un sacco di dibattito, ne sono sicuro, ma è un concept davvero geniale. Stanno osando molto”, afferma Cumberbatch. L’attore ha poi risposto alle dichiarazioni di Holland sull’ambiziosità di Spider-Man 3, esitando un po’ per poi rispondere: “sì, fino all’uscita di Doctor Strange 2”.

Insomma, come se la pellicola sull’Uomo Ragno non bastasse a generare hype, vista la partecipazione dei vecchi villain cinematografici nonché il coinvolgimento ormai certo di Tobe Maguire e Andrew Garfield; i quali riprenderanno i ruoli di Spider-Man. Ecco infatti che arriva Doctor Strange a stravolgere le carte in tavola, e a buon ragione.

Doctor Strange Multiverse of Madness rischia infatti di essere una pellicola rivoluzionaria per l’MCU. Inoltre, non solo essa vanta attori di spessore come il già citato Cumberbatch oppure Elizabeth Olsen, ma anche un regista di altissimo livello quale Sam Raimi. Il 2022, ora, sembra decisamente più lontano, non trovate?

Fonte: Variety