Star Wars Jedi Fallen Order 2 verrà svelato a maggio? Lo svela l’insider Tom Henderson.

star-wars-jedi-fallen-order-2-reveal-4-maggio

Sembra che a breve ci sarà il reveal di Star Wars Jedi: Fallen Order 2, per l’esatta precisione il 4 maggio 2022 all’interno dello Star Wars Day, e a sostenere quest’affermazione è il noto insider Tom Henderson che dell’argomento ha scritto un post sul proprio profilo Twitter.

Infatti qualche giorno fa, il giornalista Jeff Grubb aveva affermato che Star Wars Jedi: Fallen Order 2 sarebbe stato annunciato prima del consueto appuntamento con l’E3 2022, dopodiché è arrivato anche un altro leak da parte di un altro insider che affermava che il reveal del gioco sarebbe stato per l’appunto durante lo Star Wars Day 2022, dove nel corso degli anni l’evento è stato usato per annunciare molti prodotti a tema Star Wars.

Henderson ha dunque scritto “Le cose cominciano a muoversi per il reveal del prossimo episodio di Star Wars Jedi: Fallen Order sviluppato da Respawn Entertrainment proseguendo “Dopo l’annuncio della data di uscita di LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker, una presentazione il 4 maggio appare adesso incredibilmente probabile.”

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ma non è finita qui, perché Henderson si è sbilanciato maggiormente nella parte conclusiva del suo tweet asserendo che l’uscita di Star Wars Jedi: Fallen Order 2 avverrà nel corso del quarto trimestre del 2022. Una buona notizia per tutti i fan del titolo di Respawn che non dovranno attendere il prossimo anno per proseguire le avventure di Cal Kestis, uno tra gli ultimi Jedi sfuggiti all’ordine 66.

Tra i giochi che con grande sorpresa potrebbero uscire prima del previsto, proprio in queste ore figura anche Final Fantasy 7 Remake Parte 2, che potrebbe uscire già nel 2023 e in esclusiva per PlayStation 5.

Sembra che Respawn Entertrainment stia lavorando anche ad un Tripla A, la cui natura è al momento segreta, in arrivo per il 2025.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Twitter