Switch OLED: Nintendo ha lavorato al problema del burn-in dello schermo, ma invita alla cautela

switch-oled-burnin

Switch OLED arriverà sul mercato l’8 ottobre 2021, e durante questa logorante attesa sono molte le domande e le preoccupazioni che attraversano la mente dei giocatori potenziali acquirenti, una tra cui “Ma gli schermi OLED della nuova Switch, soffriranno il problema del burn-in?”

Prima di rispondervi, facciamo un passo indietro. Per chi non lo sapesse, il burn-in è quel fenomeno che può affliggere gli schermi OLED, e che prevede che se per troppo tempo sullo schermo rimangono in riproduzione contenuti con immagini statiche, queste resteranno impresse sullo schermo, anche da spento o mentre trasmette altre immagini.

Ora, alla luce di ciò la stessa Nintendo ha preso la parola per rassicurare i suoi utenti. Da quanto la grande N afferma, ha lavorato per assicurarsi una grande longevità per gli schermi OLED che saranno montati su Switch OLED, ma raccomanda ugualmente di utilizzare tutti gli strumenti presenti nel sistema operativo della console per evitare l’incorrere di problemi.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“Abbiamo progettato lo schermo OLED puntando il più possibile alla longevità, ma questi tipi di display possono avere problemi se si riproducono scene statiche per lunghi periodi di tempo” ha detto Nintendo a CNET. “Comunque gli utenti possono adottare delle misure preventive per preservare lo schermo utilizzando funzioni già presenti nel sistema operativo Nintendo Switch, come l’auto-luminosità, che impedisce allo schermo di diventare troppo chiaro, e la funzione auto-sleep, per spegnare la console dopo brevi periodi di inattività”.

In definitiva, il pannello OLED da 7 pollici montato su Switch OLED dovrebbe avere meno probabilità di incorrere in questo problema, ma Nintendo ovviamente consiglia caldamente di utilizzare tutte le precauzioni possibili per evitare che il burn-in possa verificarsi.

Nintendo Switch OLED sarà disponibile dall’8 ottobre 2021 a 349,99 euro e in diverse colorazioni, e se volete potete leggere la nostra prova alla mano della nuova console, a cura della nostra Giorgia.

Banner Amazon Nintendo Switch OLED

E voi cosa ne pensate, le parole di Nintendo vi hanno rassicurato? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: CNET