Troppi titoli spazzatura per Steam, l’accusa mossa da Jim Sterling e alcuni sviluppatori

Steam

si è ormai imposta come piattaforma più amata per comprare e giocare su PC. Purtroppo però la situazione non è tutta rose e fiori: Il giornalista, un po’ sopra le righe, Jim Sterling critica con un la quantità di contenuto spazzatura che, ogni giorno, viene pubblicato sulla piattaforma. Infatti, nonostante l’introduzione dello Steam Direct, pare che la piaga di giochi inseriti solo per lucrare con oggetti e carte interne a Steam non sia diminuita, ma anzi ha fatto peggiorare la situazione.

Jim Sterling e alcuni sviluppatori vorrebbero maggiori controlli da parte di Valve, che ultimamente sembra essere diventata più fredda nei confronti degli sviluppatori Indie, chiudendo un occhio sul mare di contenuti spazzatura che vengono pubblicati e che tolgono visibilità a prodotti più validi. Gli sviluppatori sperano che Valve possa, in un prossimo futuro, riprendere in mano la situazione controllando maggiormente i giochi pubblicati.