Uber, l’incidente col veicolo a guida autonoma forse era inevitabile?

Uber

Qualche giorno fa vi avevamo paralto dell’incidete accaduto al veicolo a guida autonoma di Uber a Tempe in Arizona.

Il broadcaster televisivo ABC ha pubblicato il video dell’incidente ripreso dal veicolo.

Almeno da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’incidente fosse inevitabile, anche per una IA.

La donna con la bici attraversa la strada in un punto dove c’è totale assenza di illuminazione, lontana dalle strisce pedonali.

A peggiorare la situazione indossava una maglia nera e non sembra esser provvista di alcun catarifrangente che avrebbero aiutato ad avvistare prima la persona.

Non sono noti i dati della scatola nera del veicolo, quindi non sappiamo con quanto preavviso i sensori dell’auto abbiano rilevato il passante. Ma dal momento in cui la donna diventa visibile all’impatto passano meno di due secondi, forse troppo poco per poter arrestare il veicolo in sicurezza.

In molti potrebbero obiettare dicendo che il veicolo è anche dotato di un radar di prossimità (LIDAR). Questo è vero, ma per funzionare correttamente dovrebbe essere tarato solo per rilevare gli ostacoli presenti nella propria corsia, altrimenti l’auto si arresterebbe ogni volta che passa un veicolo nella corsia opposta.

Restiamo in attesa di un responso ufficiale redatto dalla polizia statunitense.

Fonte: ABC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here