Valve sa delle battute che la vedono protagonista, per questo svilupperà più giochi in futuro

Steam

Valve è a conoscenza delle numerose battute che sono fatte nei suoi confronti perchè da qualche anno si è persa ogni traccia di nuovi giochi.

Eccezion fatta per DOTA 2 e Team Fortress 2, Half-Life 2 Episode 3 è stato abbandonato a se stesso fino a diventare un vaporware.

Penso che siamo ben consci di tutte le batte che si fanno, perchè tutti noi osserviamo i forum e le condividiamo“, ha dichiarato il programmatore Jeep Barnett.

Barnett è uno dei programmatori dietro Arifact, un card game ambientato nell’universo di DOTA.

Ha spiegato che in questi cinque anni Valve non se ne è stata con le mani in mano, bensì ha lavorato tantissimo su altri aspetti come un miglior servizio clienti, il supporto ad HTC Vive, SteamOS e lo Steam Controller.

Ora la compagnia si trova in una posizione che consente di investire nuovamente sui giochi, ha spiegato Brandon Reinhart un altro dei programmatori di Artifact.

Nei prossimi anni Valve promette di realizzare molti più giochi. Magari un bel remake della saga di Half-Life e la riapertura di Episode 3?

Fonte: Gamingbolt

Commenti

commenti