Xbox Series X e Series S: senza internet, “sono dei fermacarte” per John Linneman di Digital Foundry

Xbox Series X Xbox Series S Microsoft

John Linneman ha lanciato una stoccata non da poco nei confronti sia di Xbox Series X che della sorella minore, Xbox Series S. Secondo il redattore di Digital Foundry, infatti, le console sono impossibili da utilizzare senza usare una connessione a Internet, e ciò riguarderebbe soprattutto il primo avvio. In tale procedimento, infatti, le console Microsoft necessitano obbligotariamente di essere connesse online.

Banner Telegram Gametimers 2

Ed è proprio su questo punto che Linneman spinge fortemente, sostenendo che tale problematica vada risolta al più presto. Per il famoso giornalista è letteralmente impossibile che, nel 2020, una console non possa essere perfettamente configurabile anche offline.

Tale problematica riguarderebbe anche l’eventuale formattazione della console, dove nuovamente è richiesta una connessione a internet. Una situazione decisamente rognosa nel 2021 e che potrebbe creare qualche grattacapo anche in caso di della console.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Secondo alcuni degli utenti coinvolti nella discussione, Microsoft avrebbe silenziosamente reinserito l’Always Online presentato con Xbox One. Ovviamente, ciò non è propriamente esatto dal momento che i giochi sono perfettamente avviabili, ma è innegabile che almeno per il primo avvio la console vada tenuta connessa a una linea internet.

Ovviamente non sono mancati, com’è anche giusto che sia, i difensori di Xbox. Secondo alcuni utenti questo problema è di poco conto, e a buon ragione. Dopotutto nel 2021 è ormai impossibile non disporre di una connessione a internet, e qualora fosse così basterebbe comunque il 4G del proprio smartphone.

Linneman però non ha mancato di risposta, affermando che questo problema potrebbe farsi pesante in futuro. Il giornalista fa giustamente notare come molti utilizzino vecchi anche di quaranta anni, e di conseguenza l’impossibilità di giocare offline potrebbe essere problematica.

“È il 2021 ma quando sarà il 2051, ciò diventerà inevitabilmente un problema. Molti di noi si divertono a giocare titoli classici e usano regolarmente console vecchie anche di 30-40 anni. Non c’è alcun motivo per non permettere una configurazione offline e giocare. Non li danneggerebbe”, dichiara Linneman sul proprio profilo Twitter.

Il giornalista poi conclude con un secondo Tweet affermando: “Cosa più importante, il problema qui è che le console Xbox sono dei fermacarte senza Internet. Loro NON FUNZIONERANNO. Non puoi comprare una piattaforma per poi usarla senza essere connessi. È una cosa da cambiare. Questo è tutto”.

E voi, che ne pensate? Xbox Series X e Xbox Series S sono in vendita rispettivamente al prezzo di 499 euro e 299 euro. Potrete trovare entrambe le console e i diversi andando a questi indirizzi, sebbene le scorte saranno limitate fino ad aprile.

Fonte: John Linneman (Digital Foundry)