ZX Spectrum Next: il ritorno di un classico con un po’ di tecnologia moderna

Lo ZX Spectrum lo scorso 23 aprile ha compiuto 35 anni. Dai tempi ’annuncio nell’82 a oggi la tecnologia informatica si è evoluta in modo incredibile.

Lo ZX Spectrum, realizzato dall’inglese Sinclair Research Ltd, adottava un processore Zilog Z80A con la bellezza di 3,5MHz di frequenza di clock e 16KB di RAM!

Oggi a 35 anni di distanza un nostalgico è riuscito a portare a termine una campagna Kickstarter da 250.000£ per avviare la produzione dello ZX Spectrum Next, una versione ammodernata e perfettamente compatibile con il vecchio modello.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Tecnologia vecchia e nuova fuse assieme

Lo ZX Spectrum Next fonde la tecnologia del PC a 8bit originario con qualcosa di moderno. Ecco la sua dotazione :

  • Processore: Z80 modalità 3,5Mhz e 7Mhz
  • Memoria: 512Kb RAM (espandibile a 1,5Mb internamente e 2,5Mb esternamente)
  • Video: Hardware sprites, 256 colori, Timex 8×1 mode etc.
  • Uscite: RGB, VGA, HDMI
  • Storage: Slot scheda SD compatibile DivMMC
  • Audio: 3x AY-3-8912 con uscita stereo + FM sound

La compatibilità con lo ZX Spectrum è totale, e qualche miglioria hardware fa si che sia compatibile con le tecnologie più recenti come l’HDMI, le schede SD, o un modulo Wi-Fi.

Come si può facilmente intuire questo prodotto è pensato appositamente per gli amanti del e del vintage.

Una caratteristica particolare che lo contraddistingue è che la scheda madre è progettata appositamente per essere compatibile al 100% con lo chassis di uno ZX Spectrum classico, questo fa si che i PC non più funzionanti potranno essere riportati in vita.Al momento un prototipo perfettamente funzionante è già disponibile. Con il superamento della campagna Kickstarter non resta che aspettare l’inizio della produzione.

Fonte: Kickstarter