Apple accusa Epic Games: mette a rischio il modello di App Store

apple-rimuove-fortnite-dallapp-store-epic-games-pronta-a-fare-causa
Banner Telegram Gametimers 2

Continuano ad inasprirsi le vicende legate ad Apple ed Epic Games, scaturite da nuove vicende legate ai dissapori tra i due colossi. Apple, come ben sappiamo, ha rimosso il titolo Battle Royale dall’App Store appena si è resa conto del fatto che Epic aveva introdotto un sistema di pagamento proprietario. La stessa cosa, pochissime ore più tardi, è accaduta anche sul Play Store di .

Di tutta risposta, il colosso videoludico ha pubblicato uno spot pubblicitario che andava proprio a denunciare il comportamento di Apple; riscuotendo ovviamente un boom mediatico non indifferente. Dopo questa mossa, palesemente preparata in anticipo, le vicende tra i due colossi sono andate a finire sul piano legislativo, con un contenzioso legale attualmente ancora in corso e con Apple che ha detto chiaramente: non faremo eccezioni.

Nuovi retroscena giungono però dal The Verge, il quale li ha riportati nelle proprie pagine. Secondo The Verge, infatti, Apple sta chiedendo in giudizio di non permettere la reitnroduzione di Fortnite all’interno dell’App Store. Questo, almeno, fino a quando non si giungerà alla chiusura della vertenza in corso.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

I motivi di queste decisioni, secondo il The Verge, sono legate alla responsabilità di Epic Games di aver causato la situazione emergenziale in corso. Il dirigente di Apple, Phil Schiller, avrebbe rivelato come Tim Sweeney, CEO di Epic Games, volesse stipulare un “accordo speciale“.

Questo accordo, stando al dirigente Apple, avrebbe permesso alla società di distribuire le proprie App di Epic su App Store. Ciò però non è andato a genio ad Apple, la quale si è rifiutata categoricamente di proseguire con l’accordo di Epic. In risposta a ciò, il colosso avrebbe poi modificato le politiche relative a Fortnite.

Secondo Apple, Epic Games starebbe, inoltre, mettendo a rischio l’intero ecosistema dell’App Store. Se tutti gli sviluppatori si sentissero in diritto di evadere le tasse dell’App Store, l’azienda di Cupertino non sarebbe in grado di fornire agli utenti l’esperienza che meritano. “Le azioni di Epic stanno mettendo a rischio l’intero modello dell’App Store”, conclude Schiller.

Fonte: The Verge