Call of Duty: Infinity Ward vorrebbe raccontare le origini di Ghost in uno spin-off

simon riley ghost call of duty

Una “origin” story per uno dei personaggi più famosi e amati di Call of Duty. Parliamo di Simon “Gost” Riley. Lo special operator della Task Force 141 che debuttò la prima volta nel 2009 in Call of Duty Modern Warfare 2, potrebbe essere al centro di uno spin-off nei desideri di Infinity Ward. A raccontarlo è proprio lo studio – tramite il narrative director Jeffrey Negus e l’head writer Brian Bloom – in una intervista concessa a IGN.

I due membri di Infinity Ward hanno rivelato che si tratti sì di un loro desiderio, ma condiviso anche da buona parte dello studio. “Ci piacerebbe molto e piacerebbe tantissimo anche ad altri. Quel personaggio ha tantissimi tratti iconici a partire dalla maschera che indossa. ‘Da dove arriva quella maschera?’ sarebbe interessante scoprirlo” dice Bloom a IGN. Ghost è apparso a vario titolo in diversi giochi della serie dopo quel debutto 13 anni fa. Per il nuovo Modern Warfare 2, è il personaggio da copertina. Proprio Riley è stato il protagonista di un teaser di Infinity Ward e Activision per il nuovo capitolo di Call of Duty.

A proposito di Call of Duty Modern Warfare 2. Dal 19 ottobre è possibile effettuare il pre-load della modalità single-player. A partire dalle 19 del 21 ottobre, invece, sarà possibile cominciare a scaricare i dati della componente multigiocatore. Ma il gioco sarà disponibile nella sua totalità a partire dal 28 ottobre. Secondo diverse indiscrezioni: Modern Warfare 2 si espanderà con diversi DLC nel 2023. Un modo per sopperire alla prevista assenza di un main title nel franchise. Se non avete ancora effettuato l’acquisto, potrete farlo attraverso il box Amazon di seguito, dove abbiamo raccolto per voi un po’ di proposte.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fonte: IGN