Deathground: si mostra in un teaser-gameplay l’horror ispirato a Jurassic Park e Alien Isolation

Deathground
Banner Telegram Gametimers 2

Deathground, l’intrigante survival-horror cooperativo a tema dinosauri, si è finalmente mostrato in un piccolo teaser- di pochi secondi dove possiamo osservare nel dettaglio le mecaniche di gioco.

Il titolo, sviluppato da Jaw Drop Head, prende a piene mani da Jurassic Park, da cui riprende l’estetica dei dinosauri, e da Alien Isolation da cui riprende le meccaniche di gameplay. Proprio di quest’ultimo, spicca il rilevatore di movimento tipico della serie cinematografica.

Nel gioco dovremo farci largo attraverso le varie ambientazioni mentre saremo braccati da uno o più dinosauri. Dovremo dunque sfruttare la nostra intelligenza per aggirare un essere che, come appunto per lo Xenomorfo di Alien Isolation, sarà molto più agile e forte di noi. Certo, almeno non sbucherà attraverso i condotti di ventilazione, quindi possiamo tirare un breve sospiro di sollievo.

In ogni caso, avremo a disposizione sia strumenti come appunto il rilevatore di movimento o uno strumento di hacking con cui aprire porte; sia bocche da fuoco che potranno scacciare temporaneamente gli inseguitori. Potremo anche nasconderci all’interno di armadi o sotto i tavoli, sperando che il rettile non ci fiuti.

Proprio come in Alien Isolation, anche questi dinosauri saranno altamente intelligenti. Non basterà dunque mettere in atto qualche mossa elementare per seminarli ma dovremo davvero ingegnarci. A onor del vero, però, non è al momento noto come l’IA dei dinosauri funzioni, né se saranno effettivamente svegli come lo Xenomorfo di Alien.

In quest’ultimo, infatti, l’essere era governato da ben due IA, una Macro IA (o Director IA) e una Micro IA (l’IA dello Xenomorfo) che, lavorando in sincronia, permettevano all’alieno di sapere in che zona fosse il giocatore senza però darne l’esatta locazione.

La micro IA, inoltre, permetteva all’alieno di imparare tramite un sistema di sblocco delle routine dell’alieno man mano che si prosegue nell’avventura. Proprio grazie a questo sistema, potevamo vedere lo Xenomorfo agire e adattarsi in base alle nostre azioni; dando l’impressione di essere un vero essere vivente.

Ci farebbe piacere, dunque, vedere un sistema simile anche in ; specie considerando che qui avremo a che fare con più dinosauri contemporaneamente (e di diverse specie).

Dopotutto, lo strumento chiave per garantire una componente horror che si rispetti è proprio l’avere la sensazione di trovarsi contro un qualcosa di imbattibile; facendoci sentire un po’ come gli sventurati protagonisti di Jurassic Park.

Al momento è ignota la data di del gioco, così come le piattaforme (ad eccezione dell’ovvio PC). Comunque sia, la campagna Kickstarter del gioco è ancora in atto, dunque speriamo che vada tutto in porto, viste le enormi potenzialità.

Fonte: GamesRadar