Detroit Become Human: superate le 5 milioni di copie vendute, anche grazie a Steam

Detroit Become Human
Banner Telegram Gametimers 2

Nelle scorse ore Quantic Dream ha dichiarato che Detroit Become Human ha ufficialmente superato le 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Questo incredibile traguardo arriva dopo appena un mese dall’uscita del gioco sulla piattaforma Steam.

Di seguito vi riportiamo quanto dichiarato da Guillaume de Fondaumière, Co-CEO e Head of Publishing di Quantic Dream:

Il lancio di Detroit Become Human su Steam è stata un’esperienza deliziosa per noi. La risposta che stiamo osservando è stata incredibilmente positiva, in particolare nei mercati asiatici. Siamo anche entusiasti della risposta ottenuta dalla concomitante pubblicazione della nostra estensione Community Play per gli streamer e gli spettatori su Twitch, che ha trasformato un gioco per giocatore singolo fondamentalmente in un’esperienza sociale“.

Insomma, a quanto pare lo sbarco di Detroit su Steam è stato un vero successo per Quanic Dream, permettendo così ad uno dei suoi titoli di punta di ‘sfondare’ il muro delle 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo!

Se siete appassionati di colonne sonore videoludiche, su Spotify è possibile trovare la soundtrack ufficiale di Detroit Become Human. Tutte le informazioni al seguente link

Immergiti in una visione inquieta della Detroit del futuro, dove umani e androidi conducono una fragile convivenza e le tue decisioni costruiscono la storia che ti circonda.
Esplora i numerosi possibili destini di ciascuno dei personaggi e guidali in una storia ramificata che li porrà davanti a complessi dilemmi personali e li costringerà a mettere in discussione la vera natura della loro esistenza.
Ogni decisione condurrà la storia verso conseguenze a volte minori, a volte catastrofiche. Una situazione valutata male potrebbe costare la vita di qualcuno, e non esistono seconde occasioni. Scegli con attenzione le tue mosse, tieni gli occhi aperti e cerca di restare in vita: dopotutto, l’istinto di sopravvivenza è ciò che ci rende umani
“.

Rispondi