Diablo Immortal è solo l’inizio di una più ampia iniziativa di Blizzard nel settore mobile

Blizzard

Diablo Immortal è al centro di una grossa controversia che riguarda Blizzard e i giochi mobile.

I fan si attendevano l’annuncio di un nuovo gioco al Blizzcon 2018. Purtroppo le loro speranze sono state spente dall’annuncio del primo Diablo per dispositivi mobile.

Le aspettative erano elevatissime e questo annuncio ha deluso e contrariato moltissimi giocatori.

A quanto pare Diablo Immortal è solo l’inizio di una più ampia strategia di Blizzard Entertainment di puntare al settore mobile.

A confermarlo è Allen Adham Co-Fondatore di Blizzard. Tutto è nato alcuni anni fa con Hearthstone che funzionava bene sia su PC che dispositivi mobile.

Alcuni anni fa Hearthstone era stato pensato per PC, ma per una fortuita coincidenza andava bene anche su mobile. Questo ci ha aperto gli occhi a nuove possibilità“, ha spiegato Adham.

Posso dire senza entrare nello specifico che abbiamo grandi piani per il settore mobile. È una grossa opportunità per noi di Blizzard e potete aspettarvi più giochi di questo tipobasati sulle nostre IP in futuro“, ha aggiunto Adham.

Lo sviluppatore ha poi confermato che ci sono altri progetti in fase di lavorazione che riguardano l’universo di Diablo, senza però specificare se si tratta di un nuovo capitolo o un remake.

Fonte: Digital Trends

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.