Elden Ring: arriva il Ray Tracing su PC e console. Svelati i requisiti, sono esigenti e apparentemente ingiustificati

elden ring

Elden Ring si illumina di immenso grazie al nuovo update che, oltre a inserire una serie di correzioni varie relative non solo ai bug, ma anche al bilanciamento del gameplay ha aggiunto il Ray Tracing. FromSoftware ha inserito questa feature sia su PC che su Xbox Series X e PS5. Purtroppo, niente Ray Tracing su Xbox Series S ma, a giudicare dai requisiti per PC, si fa presto a capire il perché.

Nei requisti di sistema minimi pubblicati da FromSoftware, infatti, possiamo notare la presenza di una NVIDIA RTX 3060 Ti, o in alternativa una Raedon RX 6700XT, necessarie per poter giocare a Elden Ring con Ray Tracing al minimo e in 1080p. Per poter alzare un po’ l’asticella, sarà invece necessaria una NVIDIA RTX 3070Ti o, in alternativa, una AMD Raedon RX 6900XT, e anche qui si resterà nella soglia del 1080p.

A peggiorare ulteriormente la faccenda è l’assenza del NVIDIA DLSS che, sulle GPU “verdi”, avrebbe aiutato non poco ad alleggerire il gioco. Le differenze, svela Lance McDonald, sarebbero inoltre minime, con il Ray Tracing che agisce su ombre e occlusione ambientale e non offre una differenza marcata rispetto alla versione base. Nulla che possa giustificare un tale calo di FPS, quantomeno. In sostanza, questa feature oltre ad essere attualmente un qualcosa per pochi, appare quasi inutile.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-PS5-Switch-iPhone-RTX4090-Amazon

Non è invece chiaro come esso girerà su console ma non ci sorprenderemmo se sia PlayStation 5 che Xbox Series X si trovassero costrette a “sputare sangue” per girare in 1080p e con un framerate inferiore ai 60fps. Anche qui, il pegno da pagare non è giustificato dalla messa in scena. E voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre.

Elden Ring è disponibile su PC, Xbox e PlayStation. Nel frattempo, vi rimandiamo alla nuova sfida di “Let Me Solo Her”, lanciato in una terrificante battaglia contro nemici sostituiti da Malena, uno dei boss più temibili del gioco. Vi basti pensare che i tentativi di abbatterla sono stati centinaia di milioni.

Fonte: FromSoftware

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Bombe-Errori-di-prezzo-Amazon

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here