Elden Ring non farà sconti sulla difficoltà, ma potrà essere “gestito”.

Sono davvero poche le certezze nella vita, come per esempio che i giochi a marchio FromSoftware avranno sempre un elevato tasso di difficoltà. Ed Elden Ring non farà eccezione da come ha dichiarato a Famitsu Hidetaka Miyazaki, emblema dello studio giapponese.

Stando alle parole del presidente di FromSoftware infatti, il gioco avrà approssimativamente lo stesso livello di difficoltà riscontrato in Dark Souls 3, ma a differenza del gioco citato, in Elden Ring ci saranno vari modi di approcciarsi alle sfide.

Infatti gli sviluppatori di FromSoftware hanno optato, al posto di abbassare il livello di difficoltà del gioco, di offrire ai giocatori più modi per superare le varie sfide che il gioco offre, in modo da rendere Elden Ring un gioco “molto difficile, ma che può essere gestito”.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Infatti è stato reso noto che ci saranno più di 100 abilità per personalizzare molto in profondità il proprio personaggio e renderlo quanto più adattabile ad ogni tipo di gioco che meglio si adatta allo stile dei giocatori. Ci saranno molti NPC da poter avere in supporto in combattimento, e la furtività è stata studiata in modo da risultare molto più efficace che sugli altri titoli. Inoltre si avrà un migliore controllo sui propri attacchi.

Il sistema multiplayer è stato reso disponibile anche come “aiuto” per compensare le difficoltà spesso esagerate del gioco, attraverso la cooperazione tra vari giocatori, e se questa non era una novità per i giochi degli studios di FromSoftware, a questo giro è stato reso possibile creare veri e propri gruppi multiplayer con i propri amici o quante persone si vogliono, e condividere facilmente i messaggi degli altri giocatori nel gioco, in poche parole si può aderire ad una rete di alleati di supporto semplicemente inserendo una parola chiave.

Questo dovrebbe rendere il gioco meno solitario e più abbordabile per talune sfide.

Elden Ring non avrà una modalità di selezione della difficoltà, ma come spesso possono confermare i veterani dei titoli From, alcune build riescono a “rompere” il gioco, rendendolo alla stregua di una modalità facile.

Un’ultima domanda è stata posta a Miyazaki “quanto dura Elden Ring?” La risposta è stata che cercando di arrivare alla fine del gioco tralasciando le missioni secondarie e l’esplorazione occorrono almeno 30 ore, che diventano circa 300 ore se si cerca di svelare ogni singolo segreto del gioco.

Elden Ring sarà disponibile dal 21 gennaio 2022 per PlayStation 5, PS4, Xbox Series X e S, e PC.

E voi siete in attesa di mettere le mani sul nuovo tanto atteso titolo di FromSoftware, cosa ne pensate delle parole di Miyazaki? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Gamesradar