Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time, l’uscita nei cinema giapponesi è imminente

Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time
Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time

Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time è atteso ormai da molti anni. Inizialmente il film sarebbe dovuto uscire il 27 di giugno 2020 in Giappone, ma l’arrivo della pandemia e lo stato d’emergenza fecero slittare l’uscita nelle sale. Con la situazione che sembrava essere tornata sotto controllo, Studio Khara fissò una nuova data, ovvero il 23 gennaio 2021. Ma, anche in questo caso, un nuovo stato d’emergenza proclamato dal governo fermò tutti i lavori.

Banner Telegram Gametimers 2

Ma la colpa non è solo da ricercare nella pandemia. Già nel 2016, lo studio dovette interrompere la produzione. La colpa fu di Hideaki Anno, padre di Evangelion, che si dedicò in quell’anno a Shin Godzilla. Anno all’epoca si scusò per quell’interruzione.

Ora, invece, sembra che finalmente abbiamo una data di uscita sicura al 100%. Studio Khara ha infatti pubblicato un nuovo del film, sotto forma di preview da prossimo episodio.

Se la voce vi sembra familiare, è perché appartiene a Kotono Mitsuishi, che dona la voce a Misato. Alla fine del video è possibile notare la nuova data di uscita di Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time: 8 marzo 2021. Che sia la volta buona? L’attesa è sicuramente tanta, e i fan della serie non vedono l’ora di vedere come si concluderà quest’avventura.

Evangelion è un uscito nel 1995 composto da 26 episodi. Ambientato 15 anni dopo una catastrofe apocalittica chiamata ‘Second Impact’, gli eventi si svolgono nella futuristica Neo Tokyo-3 e seguono le vicende di Shinji Ikari.

Chiaramente, noi d’occidente dovremo attendere ancora prima di vedere arrivare il film nelle nostre sale. Nel frattempo, vi ricordiamo che potete trovare la serie completa su Netflix, con un doppiaggio totalmente rifatto dopo le numerose lamentele ricevuto sull’adattamento di Cannarsi. Vi rimandiamo anche al nostro articolo dedicato all’EVA-01 mostrato al Toei Kyoto Studio Park.

Fonte: Soranews24