Fallout 5: una bozza esiste, ma lo sviluppo inizierà dopo Starfield e The Elder Scrolls 6

Fallout 5

Todd Howard, CEO di Bethesda Softworks, ha svelato che Fallout 5 si farà, prima o poi. Un concept base del gioco è infatti già esistente, afferma Howard, ma per l’inizio effettivo dei lavori se ne parlerà solo fra diverso tempo. Al momento, infatti, gli impegni di sono tutti indirizzati sui due progetti AAA già annnunciati. Ci riferiamo, ovviamente, a e all’atteso The Elder Scrolls 6.

Tale informazione è stata svelata in una lunga intervista con IGN, dalla durata di quasi un’ora e mezza, dove Howard ha palesato l’intento di Bethesda Game Studio nel volersi impegnare con The Elder Scrolls 6 e . Nonostante questo, comunque, Fallout 5 è tra i titoli su cui Howard desidera lavorare di più, e proprio per questo in quel del Maryland si stanno già stilando le prime bozze.

Ovviamente Howard è rimasto sul vago, spiegando anche che non è da escludere una eventuale collaborazione con altri team. E sì, sappiamo tutti che state pensando niente di meno che a Obsidian, però calmate l’hype. Howard stesso si è risparmiato di dettagli sulla questione.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Alla domanda su un’eventuale collaborazione con altri sviluppi, infatti, Howard ha risposto: “Non saprei… Sai, Fallout è ormai parte del nostro DNA. Abbiamo lavorato con altre persone in passato – non posso dirti cosa succederà in futuro. Sai, al momento abbiamo solo un documento -pager di Fallout 5, con tutto ciò che vogliamo fare”.

Un documento -pager è, appunto, una bozza generale che aiuta a stilare la direzione verso cui un prodotto deve andare. Nel caso di Fallout 5, o di un videogioco narrativo in generale, questo documento dà un’indicazione sul setting, sulla trama e sul pubblico a cui punterà. Possiamo dunque dire, con certezza, che una visione di Fallout 5 esiste, anche se già Bethesda confermò che i lavori su Fallout 5 sarebbero prima o poi iniziati.

Fonte: IGN