Final Fantasy 16 sarà esclusiva PS5 solo per “un periodo di tempo”? La conferma da PlayStation Brazil

final-fantasy-16

Final Fantasy 16 arriverà esclusivamente su PlayStation 5. Nonostante le dichiarazioni di Sony e Square Enix, però, c’è sempre stato un po’ di dubbio su ‘quanto esclusiva sarà‘. Le altre piattaforme hanno qualche speranza di vederlo? Molto probabilmente sì, e oggi potremmo essere vicinissimi alla prima conferma.

Banner Telegram Gametimers 2

Nonostante alla presentazione, nel traile,r era possibile leggere che sarebbe arrivato simultaneamente anche su PC, la house ha finito per smentire tutto in tempi . Come era lecito aspettarsi, però, pare proprio che Final Fantasy 16 non resterà esclusiva PS5 per sempre.

In una pubblicità di PlayStation Brazil pubblicata di recente, infatti, il nuovo capitolo della saga ruolistica compare come “esclusiva per un tempo limitato“, aprendo ufficialmente le porte al multipiattaforma. Sempre a patto che il video – di Sony stessa, vi ricordiamo – non abbia riportato il falso. Vista la confusione comunicativa riguardo il gioco, non ci sorprenderebbe.

Tempo fa, l’analista Piers Harding-Rolls aveva già anticipato come, realisticamente, Final Fantasy 16 non sarebbe potuto restare esclusiva Sony per più di sei mesi. Non è chiaro, a questo punto, se il titolo arriverà semplicemente su PC o se anche Xbox Series X finirà per beneficiarne. Restiamo in attesa di ulteriori informazioni.

Square Enix, intanto, ha già confermato come Final Fantasy 16 sarà il titolo più maturo della saga, e che si rivolgerà infatti a tutti quei fan che sono ormai “cresciuti”. Allo stesso tempo, la via intrapresa da Final Fantasy 15 – quella dell’azione più pura – non pare sarà abbandonata. Gli hanno infatti già confermato come il titolo sarà più action che GdR.

FF16, attualmente, non ha ancora una data d’uscita confermata. Nonostante in passato sia stato confermato come “il gioco fosse più vicino di quanto ci aspettassimo“, e molti rumor sembravano puntare addirittura a un’uscita nel 2021, al momento non abbiamo ancora alcuna conferma. Considerato come la pandemia globale stia rallentando lo sviluppo di ogni gioco, non escluderemmo che anche i piani originari siano ormai saltati.

Fonte: Gamingbolt