Final Fantasy VII Remake: È record assoluto di vendite in USA

Final Fantasy VII Remake
Banner Telegram Gametimers 2

Iniziamo con una semplice domanda: Qual è il gioco più venduto su PlayStation 4 nel 2020 negli Stati Uniti finora? La risposta è Final Fantasy VII Remake! E qual è invece il terzo gioco più venduto in assoluto nel 2020 negli Stati Uniti? Ancora Final Fantasy VII Remake!

Ed infine… quale Final Fantasy, a parità di tempo dai rispettivi Day One, ha venduto più copie in assoluto negli Stati Uniti, superando anche il precedente primato di Final Fantasy 15? Ebbene sì. Sempre Final Fantasy VII Remake!

Insomma, se in Enix c’erano dubbi sulle potenzialità commerciali dei loro remake, strada già abbondantemente percorsa da Capcom con i Resident Evil, ora son svaniti.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Mai il publisher, neanche ai tempi in cui la fusione con Enix era ancora lontana, raggiunse tali numeri. Che fossero retail o digitali, ma anche contando il successo planetario della versione originale per PlayStation 1. Inoltre, è giusto ricordarlo: parliamo di un titolo che all’epoca, direttamente o indirettamente, decretò le sorti di marchi come Sony, e Nintendo.

Eppure, i dati di vendita software statunitensi sono assolutamente incontrovertibili. Nonostante alcune scelte non abbiano soddisfatto tutti i fan della versione originale (scelte a cui ovviamente non accenneremo, anche per evitare spoiler), la qualità complessiva è stata da subito apprezzata dal pubblico. Pubblico anche disposto a sorvolare su alcune, piccole problematiche, compresa una resa grafica che non sempre soddisfa nei particolari.

L’affascinante character design, i meravigliosi arrangiamenti sinfonici delle opere del maestro Nobuo Uematsu e un combat system profondo e tattico (anche se distaccato dai turni dell’originale) colpiscono nel segno. Queste vendite ne sono la diretta conseguenza.

Ora però per il director Tetsuya Nomura, il produttore Yoshinori Kitase e tutto lo staff legato al remake arriva la parte più difficile: la scelta di suddividere la storia in più capitoli (e di conseguenza anche su console di diversa generazione) dovrà essere portata avanti in modo tale che l’hype non svanisca.

Le dichiarazioni sull’argomento dello stesso Nomura, riportate ultimamente, sono positive in tal senso. Che gli avvenimenti legati al più sfortunato (e criticato) Kingdom Hearts 3 siano un insegnamento? Non ci resta che aspettare e sperare.

Vi ricordiamo che Final Fantasy VII Remake è disponibile a prezzo scontato su Amazon.it.

Fonte: GameRant