Hayao Miyazaki oggi compie 80 anni, e lo festeggerà con Studio Ghibli lavorando sul suo nuovo film: “How do you live?”.

Hayao Miyazaki

Il celebre maestro dell’animazione giapponese, Hayao Miyazaki, ha raggiunto oggi la veneranda età di 80 anni, e lo festeggia dedicandosi alla sua più grande passione: l’animazione. Miyazaki è infatti al lavoro sul suo prossimo lungometraggio, che si chiamerà “How do you live?“, come conferma anche il sito ufficiale.

Banner Telegram Gametimers 2

L’ arriva infatti dalla casa di produzione di Miyazaki, Studio Ghibli, che ha annunciato di voler riprendere i propri progetti proprio quest’anno e proprio dal 5 , in occasione del compleanno del Maestro. Oltre a questo, Studio Ghibli ha pubblicato uno splendido disegno di Miyazaki con l’immagine dell’animale simbolo del 2021 cinese, ossia il bue, mentre schiaccia un mostro che rappresenta la COVID-19.

“Il Miyazaki sta bene ed è al lavoro sulla produzione del nuovo film “How do you live?”, ogni giorno”, recita il messaggio di Studio Ghibli. Oltre a questo, lo studio di animazione fa i suoi ringraziamenti al personale sanitario che, anche in questi giorni di festa, sta curando le persone afflitte da COVID-19.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

How do you live?” è basato sull’omonimo romanzo di formazione scritto nel 1937 da Yuzo Yamamoto e poi completato da Yoshino Genzaburo. Il protagonista della storia è Junichi Honda, un ragazzo di quindici anni soprannominato Koperu. Honda, dopo aver perso il padre, subirà un cambiamento drastico sul come percepirà la vita, tra traumi e tradimenti.

Ad aiutare il ragazzo a superare questo periodo difficile ci penserà lo zio. Il romanzo, afferma Hayao Miyazaki, è il suo libro di infanzia preferito, e proprio per questo tiene con tutto se stesso a voler completare l’opera. Il film sarebbe dovuto essere pronto per le Olimpiadi di Tokyo 2020, però la data di uscita è stata rimandata a data da definire.

Attualmente Studio Ghibli è a circa metà dell’opera. Il film durerà 125 minuti e sarà disegnato totalmente a mano, e proprio per questo è probabile che non vedremo il film prima di tre anni. Toshio Suzuki, produttore del film, ha infatti affermato che per produrre un singolo minuto del film era neessario un mese. Grazie a un aumento di velocità, però, è possibile vedere il film completato entro tre anni.

Fonte: Studio Ghibli