Hideo Kojima compie 58 anni e svilupperà giochi finchè ne avrà la forza.

hideo-kojima-58-anni

Hideo Kojima compie 58 anni e si riconferma un’icona del mondo dei videogiochi. È veramente difficile che qualcuno – che giochi anche solo distrattamente – non abbia mai sentito pronunciare il nome di questa leggendaria figura, padre delle saghe di Metal Gear e Zone of The Enders, anche se è il primo ad avergli restituito un successo planetario. Ai tempi sviluppava presso Konami, mentre ora ha fondato il proprio studio chiamato Kojima Productions, che ha regalato al mondo videoludico un gioco del calibro di Death Stranding, che il prossimo 24 settembre debutterà su PlayStation 5 nella sua versione Director’s Cut pieno di succosi extra.

In una lettera aperta che Hideo Kojima ha indirizzato a tutti i suoi fan attraverso Twitter in occasione del proprio compleanno, il director giapponese ha espresso questo pensiero: “oggi compio 58 anni e, sebbene il mio corpo stia dando segni di logoramento, la mia creatività non è ancora tramontata. Finché ne avrò le forze e finché il mio cervello non perderà il suo potere creativo, continuerò a sforzarmi di creare nuovi progetti. È la strada che il mio istinto ha deciso di farmi imboccare ed è quello che amo. Grazie a tutti voi per il sostegno”.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Un pensiero che è una lettera d’amore verso quella che è la sua grande passione – oltre al cinema – nonché il suo lavoro, ossia creare videogiochi. Ovviamente siamo tutti in attesa di scoprire quale sarà il suo nuovo progetto, se sarà ancora esclusiva Sony o oppure Microsoft come qualcuno vociferava. E poi se sia lui a celarsi dietro il progetto Abandoned, che per tutta l’estate ha fatto impazzire i fan, per quanto siano arrivate poi smentite che tuttavia lasciano ancora molti dubbi.

Da un talento come il suo possiamo davvero attenderci di tutto. Kojima continuerà a farci sognare, perché è ciò che ama fare. E perché è ciò che noi amiamo giocare.

E voi cosa vi aspettate nel prossimo futuro da Kojima? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Hideo Kojima