Il creatore di The Last of Us ha criticato la scarsa libertà di azione di Red Dead Redemption 2

Red Dead Redempion 2

Bruce Straley, ex-sviluppatore di Naughty Dog, Game Director di The Last of Us, Uncharted, e Uncharted 2, ha duramente criticato la scarsa libertà di azione in Red Dead Redemption 2.

Lo sviluppatore accusa il titolo di Rockstar Games di impedire ogni libertà di azione punendo qualsiasi scelta che non sia quella pensata dagli sviluppatori.

Straley fa il caso di molte storie della missione in cui ha provato ad aggirare e accerchiare gli avversari, ma veniva puntualmente ucciso ogni volta che tentava di farlo. Questo nonostante avesse le giuste abilità e lo spazio per muoversi.

Lo sviluppatore ha poi aggiunto che non si tratta di un attacco diretto a Matthew Gallant di Naughty Dog o al suo lavoro (avendo risposto a un suo tweet) ma di una sorta di promemoria su come vanno fatte le cose.

Secondo Straley vanno premiate le meccaniche di gioco e le opportunità offerte agli utenti, non limitandosi semplicemente a guidarli all’interno di scene che fanno progredire la trama.

Fonte: OnlySP

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.