John Wick: “The Continental” la serie prequel ambientato negli anni ’70, ecco il ruolo di Keanu Reeves.

John Wick 5

Sono stati rivelati nuovi dettagli per “The Continental”, la serie spin-off di che si svolge 40 anni prima gli eventi dei film, incluso il fatto che Keanu Reeves non farà la sua apparizione. Il titolo della serie prende il nome proprio dall’albergo che fa da hub e zona franca degli eventi della trilogia.

Banner Telegram Gametimers 2

Il presidente della Television Kevin Beggs ha dichiarato a Deadline che la nuova serie prequel si concentrerà su una versione più giovane di Winston (il proprietario dell’hotel Continental, da cui prende il nome la serie), interpretata nei film da Ian McShane e sarà ambientata nella New York degli anni ’70.

“Quello che vogliamo raccontare in The Continental è la storia del giovane Winston e di come lui e il suo gruppo di complici si siano fatti strada in questo hotel che abbiamo incontrato per la prima volta nella serie cinematografica 40 anni dopo”. ha spiegato Beggs.

McShane aveva precedentemente confermato che non sarebbe apparso in The Continental, ma che avrebbe potuto lavorare nel doppiaggio della serie.

Il Continental è uno dei luoghi principali della trilogia di John Wick ed è l’hotel dove alloggiano gli assassini, che ha una regola ben precisa secondo cui non puoi uccidere nessuno quando sei al suo interno, in quanto un territorio ritenuto ‘neutrale‘. Tuttavia, mettendo anche solo un piede fuori da esso questa regola decade e le rese di conti tra gli assassini possono riprendere in tutta la loro violenza.

Beggs ha dichiarato di aver ricevuto molte richieste per questa serie spin-off di John Wick, ma tra tutti i candidati, ha vinto un team che si era occupato di una piccola serie quasi sconosciuta su YouTube dal titolo “Wayne”. Il loro progetto li ha esaltati perché risolveva un sacco di problemi ed era super-esaltante. Parla della New York anni ’70 durante uno sciopero dei netturbini che causò un accumulo di rifiuti tale da raggiungere il terzo piano degli edifici, e dove la mafia si immischiò nell’affare.

Stando alle parole di Beggs, questa serie spin-off dovrebbe essere formata per la prima stagione da tre episodi da 90 minuti ciascuno, che possono essere interpretati come una mini serie o una serie evento limitata.

Il periodo di ambientazione della serie, ovviamente esclude -per chi ancora ci sperava- la presenza di Keanu Reeves nei panni dell’assassino John Wick, in quanto gli eventi sono ambientati moltissimi anni prima della sua entrata in scena. Tuttavia l’attore è in trattativa per prendere parte nella produzione esecutiva della serie.

Beggs ha detto di immaginare la serie alla pari di un prequel di Game of Thrones: stessa ambientazione, ma molto prima che i protagonisti conosciuti da tutti entrassero in scena.

Nel frattempo sono state confermate le riprese di e 5, che saranno girate una dopo l’altra in questo 2021, e con il capitolo 4 della serie cinematografica confermato in arrivo nelle sale il 27 maggio 2022.

Nel frattempo, il regista di John Wick è stato incaricato di girare anche il film di Ghost of Tsushima.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: IGN