Microsoft: quali sono le serie videoludiche adesso a marchio Xbox? Ecco l’elenco completo

Overwatch cambio McCree slittare capitolo storia nome Blizzard causa legale

La giornata di ieri è sicuramente passata alla storia grazie al gigantesco acquisto di Activision Blizzard effettuato da Microsoft, per la ragguardevole cifra di 70 miliardi di dollari. La domanda lecita che ci si pone adesso è: quali sono le serie videoludiche che adesso saranno a marchio Xbox?

La lista riportata qua sotto include tutti le IP di King che adesso rispondono interamente a Microsoft, incluse alcune saghe storiche dell’arcirivale PlayStation. Nomi come Crash Bandicoot e The Dragon, infatti, potrebbero non solo perdere l’esclusività ultra decennale per Sony, ma potrebbero potenzialmente abbandonarla per approdare solamente su dispositivi a marchio Microsoft.

Insomma, una prospettiva fino a pochi giorni fa impensabile, che però adesso si delinea sempre più chiara all’orizzonte. Anche titoli come Overwatch, Diablo e Call of Duty arricchiscono la lista, con un’utenza stimata di centinaia di milioni di giocatori al seguito che potrebbero virare sulle console a marchio Xbox, abbandonando così Sony. Potete comunque controllare l’intero numero delle IP qui di seguito:

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX
  • Blur
  • Caesar
  • Call of Duty
  • Candy Crush
  • Crash Bandicoot
  • Diablo
  • DJ Hero
  • Empire Earth
  • Gabriel Knight
  • Geometry Wars
  • Guitar Hero
  • Gun
  • Hearthstone
  • Heroes of the Storm
  • Hexen
  • Interstate ’76
  • King’s Quest
  • Laura Bow Mysteries
  • The Lost Vikings
  • Overwatch
  • Phantasmagoria
  • Pitfall
  • Police Quest
  • Prototype
  • Quest for Glory
  • Singularity
  • Skylanders
  • Solider of Fortune
  • Space Quest
  • the Dragon
  • StarCraft
  • Tenchu (legacy games)
  • TimeShift
  • Tony Hawk’s Pro Skater
  • True Crime
  • World of Warcraft
  • Zork

Insomma, un gran colpaccio che potrebbe decidere il destino di questa nona generazione di console! Microsoft intanto ha confermato che tutti i giochi Activision arriveranno su Gamepass, anche se tale affare potrebbe arrivare ad un nulla di fatto nel caso l’antitrust dovesse intervenire.

Fonte: VGC