Per Hideki Kamiya i videogiochi non sono un’arte e ce lo spiega con un simpatico fumetto!

Hideki Kamiya

L’istrionico sviluppatore Hideki Kamiya, padre di Devil May Cry e Bayonetta, non considera i videogiochi come forma d’arte.

Kamiya preferisce maggiormente definirsi un intrattenitore e ha spiegato su Twitter questa sua idea con un simpatico fumetto.

Lo sviluppatore si disegna mentre sta guardando un porno e pubblica su Twitter il messaggio: “Per me i videogiochi non sono arte. Io voglio essere un intrattenitore, non un artista“.

Nelle vignette successive rappresenta le reazioni indignate degli utenti che lui trancia di netto e piuttosto bruscamente per tornare a vedere il suo porno!

Sicuramente l’autoironia di Kamiya non può che strappare qualche sorriso, ma allo stesso tempo pone l’accento sull’aspetto sia artistico che ludico dei giochi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.