PlayStation 5: GameStop schierata contro i bagarini, nuove scorte ogni settimana!

playstation 5

La catena di distribuzione GameStop ha deciso di sferrare un attacco ai bagarini che rivendono le console PlayStation 5 a prezzi maggiorati. Come saprete lunedì, la catena ha deciso di aprire la vendita diretta delle nuove console arrivate.

Banner Telegram Gametimers 2

In tantissimi si sono riversati sul sito ufficiale per potersi accaparrare una PlayStation 5, e l’impresa non è stata affatto impossibile. GameStop ha fatto due proposte distinte, PlayStation 5 standard con lettore ottico, oppure un bundle comprendente la console, un secondo controller, Demon’s Remake, Marvel’s Miles Morales e un Funko POP a sorpresa.

Inutile dire che la PS5 standard è andata subito a ruba, mentre il bundle è restato disponibile per molto più tempo consentendo a molti di approfittarne.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

GameStop ha quindi subito annunciato che presto sarebbero arrivate nuove scorte. E quel “presto” era riferito a ieri pomeriggio quando le due opzioni sono state rese nuovamente disponibili.

La catena è venuta a sapere che alcune delle console e dei bundle venduti, sono stati rimessi all’asta dai bagarini a prezzi maggiorati. Per questo motivo ha voluto diffondere un comunicato in cui rassicura i clienti. Come prima cosa consiglia assolutamente di non acquistare PlayStation 5 da rivenditori non autorizzati, al fine di evitare problemi e truffe o pagare inutili sovraprezzi.

Come seconda cosa non potendo impedire che le console vengano rivendute da terze parti, assicura tutti i clienti che ogni settimana verranno messe in vendita nuove scorte. Resterà ovviamente il limite di acquisto di una console per cliente, che già accaduto nei giorni scorsi.

Vi invitiamo quindi a iscrivervi al nostro canale Telegram dedicato alle offerte dove segnaleremo l’arrivo delle nuove console con il prossimo click day. Inoltre vi indicheremo quotidianamente tutte le migliori offerte di Amazon, MediaWorld, Unieuro e i principali store di giochi.