PlayStation 5: Mark Cerny svela quale SSD ha utilizzato per espandere la memoria della sua console

PlayStation 5 Sony

Una della principali problematiche che hanno afflitto PlayStation 5 dal lancio fino ad oggi è l’impossibilità di espandere la memoria tramite periferiche esterne. La memoria disponibile nell’SSD interno non sempre è sufficiente per tutti i giocatori che la maggior parte delle volte si ritrovano a dover cancellare i propri titoli per poterne installare di nuovi.

Nonostante vengano segnati ben 825GB di spazio, la console di Sony ne mette a disposizione solo 677GB (essendo in parte occupata da sistema operativo e da Astro’s Playroom). Questo ha fatto infuriare molti utenti che da tempo ormai chiedono a gran voce maggior spazio.

In merito a ciò pare proprio di vedere una luce in fondo al tunnel e con i prossimi aggiornamenti sembra che sarà finalmente possibile utilizzare SSD esterni per espandere la memoria della propria PlayStation 5. Ma attenzione, come comunicato da Sony bisognerà utilizzare esclusivamente SSD supportati e certificati da PlayStation, altrimenti si potrebbe incappare in alcune problematiche.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Proprio parlando di SSD Mark Cerny, che per chi non lo sapesse è il lead designer di PlayStation 5, ha recentemente rivelato al pubblico l’SSD da lui scelto per espandere la memoria della sua console.

Analizzando il tweet di Cerny si può vedere come l’SSD in questione sia un WD_BLACK SN850 NVMe con tanto di dissipatore incluso. Rimane incerto quale possa essere il taglio di memoria ma presumibilmente si tratterà di 1TB o 2TB terabyte.

Questa è stata come una conferma del fatto che gli SSD di questa linea saranno presumibilmente compatibili con PlayStation 5. Quello che però non è piaciuto ad alcuni utenti è il costo dell’SSD in questione.

È stato sottolineato come i modelli WD_BLACK SN850 con dissipatore da 500GB costano 169.99$, quelli da 1TB 249.99$ e quelli da 2TB 549.99$. Purtroppo è ben noto che SSD ad altre prestazioni come questi non siano ancora accessibili a tutti gli utenti che per il momento dovranno ancora accontentarsi della memoria base della console. Vi ricordiamo anche che al momento il firmware che supporta gli SSD è solamente in fase beta, e quindi non disponibile per tutti i possessori di PlayStation 5.

Fonte: Twitter