Project Judge: Una valanga di nuove informazioni sul gioco

Project Judge

Il sito nipponico Dengeki Online ha intervistato Toshihiro Nagoshi e Kazuki Hosokawa, rispettivamente Game Director e Art Director di Project Judge, la nuova IP del team di Yakuza.

Nell’intervista sono stati svelati numerosi nuovi dettagli su vari aspetti del gioco. Andiamo a scoprirli tutti.

Project Judge nasce da un’idea di Nagoshi avuta tre o quattro anni fa, ma non ha mai avuto modo di realizzarla.

Il titolo adotterà lo stesso Dragon Engine di Yakuza 6, con alcune migliorie tecniche. Gli sviluppatori hanno lavorato sull’espressività dei personaggi e le collisioni. L’illuminazione e la palette cromatica saranno differenti e rispecchieranno meglio l’aspetto del gioco.

Il lancio in Giappone arriverà a cavallo delle festività, l’annuncio è stato fatto solo ora per evitare che il titolo finisca nel dimenticatoio. Attualmente il gioco è già completo e in fase di debug.

Takayuki Yagami, il protagonista, in un primo momento doveva essere un personaggio originale, ma l’attore Takuya Kimura ha deciso di volerlo interpretare lui aiutando enormemente il gioco per quanto riguarda il marketing.

La quantità dei dialoghi del protagonista sarà molto maggiore rispetto ai giochi della saga di Yakuza, inoltre saranno zeppi di termini legali il che non ha reso facile le fasi di doppiaggio. Purtroppo a causa dell’enorme quantità di dialoghi, gli sviluppatori sono stati costretti a lasciare senza doppiaggio alcuni casi secondari.

Come per Yakuza ci saranno anche alcune missioni secondarie ricche di ironia.

Akira Nakao interpreterà il ruolo dell’avvocato Takashi Genda, titolare dello studio legale per cui lavora il protagonista. Shosuke Tanihara farà il detective Mitsuru Kuroiwa, mentre Pierre Taki farà il ruolo del boss della Yakuza.

Project Judge vi porterà nel quartiere di Kamurocho, lo stesso di Yakuza, ma con un contesto completamente differente.

Risolvendo i casi, mangiando o facendo i minigames presenti, si otterranno punti SP che potranno essere utilizzati per migliorare le capacità investigative e di combattimento del protagonista.

Takayuki avrà uno stile di combattimento derivato dalle arti marziali cinesi. Sarà fondamentale investire SP nelle abilità di combattimento in quanto gli scontri saranno particolarmente complicati.

Ogni situazione può essere approcciata in modi differenti, a seconda delle scelte fatte potrete ricevere degli SP bonus.

In Giappone è già disponibile una demo in modo tale che i giocatori potranno scoprire le differenze con la saga di Yakuza.

Project Judge arriverà in Europa nel corso del 2019 in esclusiva su PlayStation 4.

Fonte: Dualshockers

Commenti

commenti