Richard Branson vola nello spazio: inaugurato il turismo spaziale di Virgin Galactic!

Richard Branson Virgin Galactic

Richard Branson il magnate fondatore del gruppo Virgin è andato ben oltre, sfondando nel settore della musica e dell’aviazione prima ancora di quello del fitness e delle bibite gassate. Ora vuole scrivere una nuova pagina di storia con il volo effettuato lo scorso 11 luglio. La navicella spaziale VSS Unity è partita dal New Mexico, più precisamente dalla base di Spaceport America, portando nello spazio con sé il miliardario e un equipaggio di cinque persone.

Branson e l’equipaggio, dopo un ritardo di 90 minuti causato dal maltempo, sono stati portati a una quota di circa 14km di altitudine dall’aereo VMS Eve toccando la velocità di 0,5 Mach per poi staccarsi dalla “nave madre“. In seguito, dopo un viaggio durato quasi tre minuti a una velocità massima di 3,1 Mach la VSS Unity ha sfiorato la quota di 86,1 km, iniziando infine la discesa.

Durante un video trasmesso a terra nel corso del volo, Richard Branson racconta: “Una volta ero un bambino con un sogno che guardava le stelle. Ora sono un adulto in una navicella spaziale che guarda in giù verso la nostra bella Terra. Alla prossima generazione di sognatori: se noi possiamo fare questo, immaginate cosa potete fare voi.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Dopo aver sperimentato insieme all’equipaggio qualche minuto di microgravità, la navicella ha iniziato il viaggio di ritorno verso casa per atterrare in sicurezza nella base da dove è partita in New Mexico.

Branson riesce così a compiere un’impresa da primato divenendo in questo modo “il primo turista spaziale della storia“. Questa impressionante missione ha fatto però drizzare le antenne al papà di Amazon, Jeff Bezos che il prossimo 20 luglio salirà a bordo della New Shepard (di cui è proprietario) per intraprendere lo stesso viaggio.

Infine l’azienda Virgin Galactic fa sapere che prima di passare alla fase dell’offerta commerciale sono previsti altri due voli di prova. Una volta portati a termine l’obiettivo sarà quello di compiere 400 voli all’anno e per il momento i biglietti venduti sono già 600.

E voi sareste interessati a fare un viaggio nello spazio? In tal caso vi conviene iniziare a risparmiare poiché il prezzo per un singolo biglietto si aggira intorno ai 200-250.000 dollari.