Ecco Robot Cache il più promettente dei competitor di Steam

Robot Cache

Se da un lato la rivoluzione portata da Steam con il Digital Delivery è stata straordinaria, ci sono ancora alcune questioni spigolose che vanno limate.

Tra queste il problema dell’ereditarietà dei contenuti digitali e della loro possibile rivendita come accade molto più facilmente per i titoli console.

A questi due problemi ci prova a mettere una toppa Robot Cache, un nuovo e promettente competitor di Steam che aggiunge anche altre caratteristiche peculiari.

Il client consente infatti di rivendere i propri giochi una volta terminati o una volta che ci siamo stufati di loro. Il 25% di quel che ci viene pagato viene automaticamente convertito nella criptovaluta IRON (che potrà poi essere convertita in denaro reale).

In aggiunta Robot Cache integra un software di cryptomining, quando il PC non è utilizzato il software genera criptovaluta (IRON) da poter poi utilizzare nell’acquisto di giochi o convertita in denaro reale.

La piattaforma Robot Cache è stata ideata da Brian Fargo, erede di Wells-Fargo e fondatore di Interplay. Ha lavorato a capolavori del calibro di Fallout e Baldur’s Gate e recentemente con InXile a Wasteland 2 e Torment: Tides of Numenera.

Insomma una persona che quindi se ne intende sia di videogiochi, sia di servizi finanziari.

Fonte: Forbes

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here