Rockstar Games: Dan Houser è grato di non dover pubblicare GTA 6 nell’era di Trump

Rockstar Games

Dan Houser, uno dei fondatori di Rockstar Games ha affermato di essere grato di non dover pubblicare Grand Theft Auto 6 durante il mandato elettorale di Trump.

Lo sviluppatore ha fatto questa dichiarazione all’inizio di una intervista a GQ che riguardava il making-of di Red Dead Redemption 2 che uscirà domani.

Il riferimento era alla situazione politico-sociale degli Stati Uniti, dove secondo lui sta diventando difficile fare satira e l’uscita di GTA6 avrebbe potuto suscitare qualche scalpore.

Sia il liberalismo progressivo che il conservatorismo sono particolarmente attivi e molto arrabbiati. È qualcosa di inquietante ma anche strano, e sia l’uno che l’altro di tanto in tanto sembrano virare verso posizioni assurde. È difficile fare satira per queste ragioni. Alcune delle cose che vediamo vanno ben oltre la satira. Potrebbe addirittura diventare stantio nel giro di due minuti, tutto sta cambiando così in fretta“, ha commentato Houser.

Fonte: GQ

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.