SEGA: costi troppo elevati per realizzare Dreamcast e Saturn Mini

sega_dreamcast

Nel corso di una recente a Famitsu l’hardware producer di SEGA Yosuke Okunari ha rivelato che l’azienda in passato ha preso in considerazione l’idea di realizzare una versione mini delle storiche console Dreamcast o Saturn ma per alcune difficoltà riscontrate le cose i piani subito un cambio di rotta.

Okunari spiega che a causa dell’elevato aumento dei costi dovuto alla pandemia di Covid e alla crisi dei semiconduttori SEGA al momento ha dovutosi è ritrovata a dover accantonare questi progetti optando in seguito per la realizzazione di una nuove versione del Mega Drive.

Alcuni di voi potrebbero dire ‘questo non è il SEGA Saturn Mini’ oppure ‘ma io volevo il Dreamcast Mini’. Non è che non sia stata presa in considerazione l’idea ma le componenti del Mega Drive attualmente disponibili non sono in grado di far girare giochi del Saturn e sviluppare o fabbricare nuovi chip durante la pandemia è un procedimento difficile e costoso

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Proprio per queste ragioni SEGA ha deciso di realizzare il Mega Drive Mini 2, nuova versione della celebre console che includerà 50 giochi classici dal catalogo Mega Drive e Mega CD. Attualmente i titoli noti sono: Bonanza Bros, Magical Taruruuto-kun, Shining in the Darkness, Fantasy Zone, Virtua Racing, Thunder Force IV e SEGA CD. Il Mega Drive Mini 2 sarà disponibile a partire dal 27 ottobre 2022 in Giappone per arrivare successivamente in Occidente ad un prezzo di 9980 Yen, circa 70 Euro.

Un brutto colpo insomma per chi si aspettava l’arrivo di nuove console mini da aggiungere alla propria collezione. Dopotutto il Dreamcast è stata una console particolarmente importante per SEGA in quanto ha segnato la fine della permanenza dell’azienda nel mercato dell’hardware per console.

Nonostante il breve periodo di vita è proprio grazie a Dreamcast se abbiamo conosciuto titoli come Shenmue, Soul Calibur, Phantasy Star Online, Crazy Taxi, Jet Set Radio e Rez, giochi che magari in futuro, a crisi terminata, potremmo vedere quando SEGA riconsidererà l’idea di realizzare queste console.

A proposito di SEGA, avete già visto il ritorno di Sonic nel nuovissimo gameplay di Sonic Frontiers?

Fonte: VGC