She-Hulk: il personaggio sarebbe dovuto essere più massiccio, svela un addetto ai lavori

she-hulk-tatiana-maslany-disney-marvel

Pochi giorni fa è arrivato il primo trailer per She-Hulk, serie in arrivo su Disney Plus e dedicata al personaggio Marvel creato da Stan Lee e John Buscema a inizio anni ’80. Adesso, riguardo il personaggio di Jennifer Walters – cugina di Bruce Banner – si torna a parlare attraverso alcune rivelazioni diffuse sui social (e poi fatte sparire dall’autore dei post).

Andiamo con ordine. Dopo la pubblicazione del trailer, insieme all’entusiasmo, sono arrivate anche alcune riguardo gli effetti speciali e la CGI. Tra le altre critiche, qualcuno ha notato come She-Hulk, il verde alter-ego di Walters, fosse nella serie un po’ più esile della controparte fumettistica. Su questo preciso punto si é espresso Sean Ruecroft, VFX Artist che ha già collaborato con e Marvel alla realizzazione di Moon Knight. Ruecroft racconta che, inizialmente, il personaggio avrebbe dovuto essere più simile alla sua versione a fumetti ma che dai produttori, dopo ogni check, arrivassero note che chiedevano di rendere il personaggio “più esile”.

“Ogni volta che arrivava una nota roteavamo gli occhi all’indietro. Alla fine della giornata, però, erano ordini da eseguire racconta Ruecroft lasciando intendere che lui ed il suo team hanno continuato ad apportare modifiche finché la board dei producer non é stata soddisfatta del risultato. I tweet originali sono poi spariti ma non abbastanza velocemente perché qualcuno non li notasse. A parlarne, tra le prime testate, troviamo GamesRadar. Sconosciuti i motivi del ripensamento su queste dichiarazioni.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ruecroft vanta in CV altre esperienze in campo Marvel. Prima di She-Hulk e Moon Knight, ha collaborato al comparto VFX di Spider-Man: e Avengers: Infinity War.

She-Hulk sarà disponibile su Disney Plus, in esclusiva, a partire dal 17 agosto.

Fonte: Games Radar