Si può giocare a Battlefield V in 4K con RTX attivo? Scopriamolo!

Battlefield V

Poteva mai Digital Foundry esimersi dal mettere le mani sulle nuove schede video RTX di Nvidia e sulla demo di Battlefield V?

Ovviamente no, quindi il team di Leadbetter ha subito provato a spingere al massimo del dettaglio in 4K il nuovo FPS di DICE, con tanto di Ray Tracing attivo!

Là dove la nuova tecnologia dà il meglio di sè sono i riflessi, fino ad oggi questi effetti venivano realizzati con degli artifizi grafici spesso errati e di bassa qualità.

RTX invece andrà a garantire la massima veridicità dei riflessi, calcolati in tempo reale ma a un costo. Fino ad oggi questa tecnologia è stata utilizzata solo in ambito cinematografico per i lunghissimi tempi di rendering necessari senza un hardware dedicato.

Lo sparatutto gira senza problemi in 1080p@60fps stabili, ma comincia ad arrancare in 4K nativo dove l’RTX nativo abbassa il framerate sotto i 30fps.

DICE sta ancora lavorando al titolo e si è concessa un mese in più per le ottimizzazioni, lo sviluppatore è intenzionato a migliorare la resa e garantire i 4K@30fps stabili con RTX attivo.

Battlefield V uscirà non più il 19 ottobre, bensì il 20 novembre per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Commenti

commenti