Sleeping Dogs 2: un triste primo sguardo al gioco cestinato

Sapevate che Square Enix avesse in cantiere un seguito di Sleeping Dogs ma che la spina gli è stata staccata subito dopo? Oggi ne abbiamo la triste conferma.

United Front Games, prima che chiudesse i battenti, ha militato sulla piazza per circa nove anni. [amazon text=Sleeping Dogs&asin=B00MVY6OGC] è, a oggi, uno degli open-world forse più sottovalutati dal grande pubblico e sembra che Square Enix, nonostante abbia dato il via libera ai lavori su un seguito, sia presto tornata sui suoi passi.

Degli ex-dipendenti del paiono confermare questo scenario, specificando anche come Sleeping Dogs 2 avrebbe offerto una trama plasmabile dalle nostre scelte, alcune missioni procedurali, modalità cooperativa e persino la possibilità di giocare da cellulare.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Tramite telefono avremmo potuto infatti impartire ordini alla polizia cittadina, guidando così i nostri uomini verso la conquista di alcune aree della senza sporcarci le mani in prima persona.

Una sorta di modalità multiplayer ci avrebbe inoltre permesso di “connetterci” ai mondi degli altri giocatori tramite i salvataggi sul Cloud e interagire, anche se in maniera limitata, con le loro città.

Alla fine, Square Enix ha scelto di concentrare il proprio budget su Hitman e Tomb Raider; il resto lo conosciamo già.

Nonostante il team di sviluppo non esista più, il publisher detiene ancora i diritti sul franchise, quindi c’è sempre qualche speranza di vederlo ancora in futuro.

Fonte: Polygon