Starfield vi permetterà di modificare l’astronave e avrà un sistema di fazioni? Trapelate nuove immagini

Starfield

Starfield è senza dubbio il titolo Bethesda più chiacchierato del momento, sia perché uscirà molto prima di The 6, sia perché è tra i titoli Bethesda candidati a diventare un’esclusiva Xbox, e di un certo spessore aggiungeremmo. Proprio del gioco, in ogni caso, potrebbero essere trapelate nuove immagini e informazioni in rete in quello che sembra essere uno stadio di sviluppo molto più avanzato rispetto alle foto leakate mesi fa.

Banner Telegram Gametimers 2

Queste foto, che secondo l’insider “SKULLZI” risalirebbero al 2018, mostrano infatti un comparto grafico decisamente migliore che in passato. A colpire, comunque, è il dettaglio delle ambientazioni e il senso di claustrofobia che riescono a ricreare, il che riporta alla mente Prey, Dead Space ed Alien Isolation.

Oltre a questo, sono presenti anche foto in prima persona, le quali non erano ancora trapleate. Non finisce però qui, perché secondo il già citato insider, nonché alcuni utenti di ResetEra, in giornata vedremo nuove foto di questa build, con molti che iniziano a credere che il gioco possa essere svelato durante l’E3 2021 di Microsoft.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Tra le tante foto trapelate, comunque, una è decisamente interessante e apre lo scenario a una meccanica di gameplay che farà la gioia di tutti gli appassionati di giochi spaziali. In una foto è infatti possibile vedere la stessa navicella spaziale in due colorazioni differenti.

Ciò ha portato diversi utenti, logicamente, a presupporre che nel gioco sarà possibile modificare la propria astronave. Infine, SKULLZI ha affermato che nel gioco avremo un sistema di fazioni simile a quanto visto nei precedenti Fallout. Le fazioni menzionate dall’insider sarebbero 5: SNA [Space Nation Alliance], Axion Energy, TEC, Black Fleet e Kreet World Base.

Proprio le prime due avrebbero una notevole importanza nell’universo di Starfield, afferma SKULLZI. In ogni caso, non è detto che ci troviamo di fronte a materiale ufficiale e di conseguenza, come sempre, ricordiamo di prendere il tutto con le dovute accortezze. Certo, c’è anche da dire che sono scatti davvero molto realistici e all’apparenza ben lungi dall’essere fake. In ogni caso, che ne pensate? Ditecelo nei commenti, come sempre.

Fonte: ResetEra