State of Decay 3 sarà in Unreal Engine 5. Microsoft fonda una nuova sede di Undead Labs

State of Decay 3 Unreal Engine 5 Undead Labs

State of Decay 3, svelato durante lo showcase Microsoft, è un gioco molto atteso dagli amanti degli zombie- e dei primi 2, apprezzabili, titoli. L’aspetto più critico del gioco, però, è sempre stato il comparto grafico, motivo per cui molti hanno snobbato quelli che sono due ottimi survival. Il problema potrebbe però sparire con il terzo capitolo, che sarà sviluppato da su Unreal Engine 5.

A confermare ciò è stato il Director of Animation Technology di Undead Labs, ossia Simon Sherr, che sul proprio profilo Linkedin ha confermato in maniera forse involontaria che il prossimo gioco sarà sviluppato sul portentoso motore di . Nel profilo LinkediIn, infatti, Sherr ha scritto innanzitutto che Microsoft ha aperto uno studio sussidiario a Orlando.

Questo team, situato in Florida, si occupa totalmente della realizzazione di animazioni da implementare poi su giochi in . Tra essi, ovviamente, figura proprio State of Decay 3, che a questo punto sfrutterà in maniera molto più spinta la potenza delle console Xbox e dei PC più evoluti.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

“Sto creando un nuovo studio di Microsoft sussidiario di in Orlando, Florida, dirigendo le animazioni e le Tecnologie di Animazione in Unreal Engine 5 per il gioco Xbox Studios di Undead Labs, State of Decay 3”; spiega il Curriculum di Sherr. Il Director ha poi concluso scrivendo che questo know how sarà applicato anche in altri titoli Xbox Studios.

Simon Sherr ha recentemente lavorato anche come consulente delle animazioni di The Matrix Awakens, la sbalorditiva esperienza per next-gen basata proprio su Unreal Engine 5.

Fonte: Linkedin