Steam: Sviluppatori indie inferociti per via dei saldi e la scarsa qualità della comunicazione

Steam

Gli sviluppatori indie i cui titoli sono presenti nel catalogo Steam si sono fortemente arrabbiati per come Valve ha gestito questi saldi estivi, e per la scarsa qualità della comunicazione con gli utenti.

I saldi iniziati la sera di martedì, consentono agli utenti di partecipare a un mini-gioco, una sorta di corsa a squadre basata sull’adempimento di alcuni compiti.

La ricompensa più ambita è quella di ricevere gratuitamente uno o più giochi presenti nella ‘Lista dei Desideri. E proprio qui è nato l’equivoco che ha scatenato le ire degli sviluppatori, Valve non ha fatto capire che in caso di vincita si sarebbero ottenuti i titoli in cima alla suddetta lista.

Gli utenti invece hanno compreso che la vincita sarebbe ricaduta in modo casuale su uno dei titoli in lista. Per questo motivo hanno deciso di eliminare dalla propria lista dei desideri tutti i titoli tranne i due o tre più voluti, in modo da incrementare le chance di vincita.

Svuotando le proprie liste dei desideri, i giocatori non riceveranno più notifiche riguardanti eventuali sconti su quei titoli e che potrebbero anche finire irrimediabilmente nel dimenticatoio.

Come dimostra un grafico delle statistiche di Steam, il numero dei titoli cancellati dalla Lista dei Desideri è cresciuto in maniera esponenziale e superiore al doppio dei giochi acquistati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.