Super Smash Bros Ultimate: arriva Steve di Minecraft

Banner Telegram Gametimers 2

Nintendo ha annunciato un nuovo personaggio per Super Smash Bros Ultimate. È Steve di Minecraft, l’eroe in grado di piazzare blocchi che brandisce un piccone alquanto minaccioso. Affiancato da altri personaggi come Alex o l’Enderman, si uniranno tutti alla lotta. La notizia ha rapidamente fatto il giro dei social, molte persone apprezzano la scelta bizzarra mentre altre la criticano.

Nel , Steve viene visto mentre costruisce muri, crea oggetti come delle spade e infine posiziona blocchi di TNT. È in grado di saltare in cima ai blocchi che posiziona e può ricorrere all’uso di alcuni blocchi particolari come pistoni e le temibili incudini.

La presentazione mostrava alcune skin alternative per il nuovo personaggio: Alex, Enderman e Zombie. Da notare l’arrivo dello stage a tema Minecraft, che sembra essere in grado di variare tra diversi biomi. Il trailer mostrava una foresta che appare rigogliosa e verde, appassita in autunno e nevosa in inverno.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Una parte fondamentale dell’identità di Minecraft sembra mancare in modo evidente. Il Creeper, l’iconico nemico verde che esplode, non risulta essere presente. È molto probabile che la creatura faccia parte delle mosse speciali di Steve.

Steve è il secondo nuovo personaggio di Smash ad essere aggiunto come parte del Fighter’s Pass Vol. 2. Il primo è stato Min Min di Arms, aggiunto a giugno. Nintendo ha annunciato che il Pass includerà sei nuovi combattenti, un aumento rispetto ai cinque inclusi nel Fighter’s Pass originale, quindi altri quattro sono in arrivo. Steve sarà acquistabile per $6 nel Challenger Pack 7 o nel bundle di tutti i sei personaggi per $30.

Super Smash Bros Ultimate rimane uno dei giochi più popolari di Nintendo, attualmente al terzo posto nella classifica delle per Nintendo Switch subito dietro Mario Kart 8 Deluxe e Animal Crossing: New Horizons. Secondo Nintendo, ha venduto quasi 20 milioni di unità in tutto il mondo.

Fonte: Youtube