The Boys: Eric Kripke, creatore della serie, dice basta alle armi vere sui propri set!

Eric Kripke, creatore della serie prodotta da Amazon, basate sull’omonimo di Garth Ennis e Darick Robertson, ha dichiarato di non voler più usare armi vere sui propri set. L’annuncio, pubblicato su Twitter, è stato fatto in seguito alla tragedia accaduta sul set del film Rust, con Alec Baldwin.

Nel post, Eric dice: “Qualcuno ferito o ucciso sul mio set è il mio peggiore incubo. Mando tutto il mio affetto alla famiglia di Halyna Hutchin, Jensen Ackles, cast e crew di Rust. Mi dispiace molto. In sua memoria, un semplice impegno: niente più armi vere con caricatori a salve su nessuno dei miei set. Useremo il VFX per gli spari. Chi è con me?“.

Per chi non lo sapesse, sul set del film Rust, l’attore Alec Baldwin ha sparato e ucciso la direttrice della fotografia Haylna Hutchins e ferito il Joel Souza. L’arma, a quanto pare, era caricata con una munizione vera all’insaputa di molte persone presenti sul set. Un incidente, questo, che ha riacceso il dibattito sull’uso di pistole nei set negli Stati Uniti.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Come riportato dal portale ScreenRant, è raro che questo tipo di episodi capitino al giorno d’oggi, soprattutto ora che ci sono gli effetti VFX e una sicurezza rispetto al passato. Ciò non di meno, attori come Erik Hexum e Brandon Lee sono stati vittime di incidenti simili. Il primo, nel 1984, sul set di Cover Up – Fermate Ottobre Nero, il secondo, invece, nel 1993 sul set de Il Corvo.

D’altronde, è nota per essere una serie molto violenta. Le riprese della terza stagione sono finite il mese scorso, e sicuramente questa nuova stagione ci regalerà altre scene piene di azione. Infatti, la premiere mostrerà una delle cose più folli mai viste.

E voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Screenrant