The Elder Scrolls 6: Quixel ci dà un assaggio di come sarebbe il gioco, grazie a Unreal Engine 4 e texture 8K

The Elder Scrolls 6

The Elder Scrolls 6 è senz’altro il titolo più atteso in assoluto tra quelli Bethesda e, ormai possiamo anche dirlo, tra i first party . Del gioco, però, al momento non è stato mostrato nulla se non un in-engine che mostrava l’ambientazione di gioco. Grazie a Quixel e Unreal Engine 4, però, possiamo vedere un assaggio di come sarà il titolo Bethesda, che però ricordiamo girerà sul Creation Engine proprietario di Bethesda.

Banner Telegram Gametimers 2

Quixel, per chi non lo sapesse, è una compagnia che si occupa della produzione e distribuzone di asset 3D di altissima qualità. A dimostrarlo è proprio l’ultimo video pubblicato dalla stessa società, denominato “Medieval Game Environment”.

Il video in se, precisiamo, è totalmente slegato da The Elder Scrolls 6 (ma questo presumiamo si fosse già capito), ma è innegabile che esso ci possa dare una visione, forse anche riduttiva, di come possa essere il comparto grafico del prossimo RPG open world di casa Bethesda.

Il risultato, in ogni caso, è decisamente meraviglioso. Gli scorci offerti dall’Unreal Engine 4 non solo sono al limite del fotorealismo, ma godono di un fascino davvero unico che solo un’ambientazione medievale potrebbe dare. Dalle costruzioni dei villaggi sino al movimento della vegetazione a causa del vento: tutto è perfettamente credibile e sprizza next-gen da ogni pixel.

Anche il terreno ha un livello di realismo senza pari, grazie all’utilizzo di texture in 8K. Ci chiediamo, a questo punto, se The Elder Scrolls 6 possa raggiungere questo livello o perché no, superarlo. Nulla di così assurdo o impossibile, dopotutto, dal momento che siamo ben lontani dal vedere le vere potenzialità della next-gen. In ogni caso, che ne pensate di questo video? Ditecelo nei commenti, come sempre.

Nel frattempo, vi ricordiamo che The Elder Scrolls 6 sfrutterà una versione potenziata del Creation Engine, così come Starfield, in modo da offrire all’utente una vera esperienza next-gen. Il titolo sarà inoltre disponibile su Xbox Game Pass sin dal lancio. Di esso si inizia a ipotizzare anche la presunta ambientazione, che secondo degli indizi sarebbe il continente di Hammerfell.

Fonte: Quixel