The Witcher Stagione 2: vedremo più scontri rispetto ai libri perché i giocatori li hanno amati in The Witcher 3

The Witcher Netflix Serie TV

La stagione 2 di The Witcher attingerà molto dai libri di Andrzej Sapkowski ma, a quanto pare, con alcune differenze. Secondo quanto affermato dallo Showrunner della serie, Lauren Hissrich, nella seconda stagione della serie TV Netflix ci saranno molti più scontri con i mostri rispetto a quanto visto nei libri. Il motivo? Alle persone sono piaciuti i combattimenti visti in The Witcher 3 Hunt.

Hissrich ha affermato ciò in un intervista presso il magazine Sci-fi And Fantasy, dove spiega che l’aggiunta è stata anche necessaria per via dei pochi scontri visti nel libro da cui è tratta la stagione. Come ben saprete, The Witcher Stagione 2 adatterà “Il sangue degli Elfi”, e chi ha letto questo libro è ben conscio del fatto che non sia pieno di chissà quanti scontri.

Gli autori si sono dunque presi la libertà di aggiungerli, in virtù del fatto che i giocatori li hanno già amati in The Witcher 3 Hunt. Una scelta decisamente logica, aggiungiamo, visto che il principale di questa serie sono proprio i giocatori, molti dei quali si sono avvicinati alla serie con il capolavoro CD Projekt RED vincitore del GOTY nel 2015.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“Nel sangue degli Elfi ci sono pochi mostri”, afferma Hissrich. “Non ce ne sono molti. Dai giochi abbiamo però scoperto che alla gente piace molto vedere Geralt combatterli, dunque ne abbiamoa ggiunti un po’ nella Stagione 2”, conclude lo showrunner. E voi, che ne pensate? Temete che ciò possa snaturare l’opera di Sapkowski? Ditecelo nei commenti come sempre.

Nel frattempo, ricordiamo che la seconda stagione di The Witcher è attesa su Netflix per il 17 dicembre 2021. Gli sforzi produttivi dietro questa seconda stagione sono stati davvero importanti. Basti pensare che il cast è formato da ben 89 attori, con 1200 membri della troupe.Viste le lamentele sulla prima stagione, Netflix ha investito enormemente sulla CGI sia per la resa tecnica che per il numero di mostri da adottare. 

Questa serie vedrà infatti un bestiario più ampio che mai, con l’arrivo di nuovi temibili mostri tutti ancora da svelare. Non saranno solo i mostri, però, ad insidiare Geralt, Ciri, Yennefer e Ranuncolo, com’è ovvio che sia. Inoltre, verrà esplorato il passato dello Strigo e vedremo anche Kaer Morhen, così come il mentore di Geralt, Vesemir. Oltre alla serie TV, Netflix è al lavoro anche su The Witcher Stagione 3, un secondo film animato sullo stile di Nightmare of the Wolf e una serie TV per ragazzi.

Fonte: The Gamer