Xbox Game Pass non è sostenibile secondo Shawn Layden. Ma le dichiarazioni non quadrano

Shawn Layden

Xbox Game Pass è un servizio che accontenta ogni tipo di giocatore. Infatti, pagando una cifra mensile per usufruire del servizio, abbiamo a disposizione un catalogo di oltre 200 giochi, tra cui esclusive e ulteriori titoli di tutte le generazioni Xbox. Ma secondo Shawn Layden il modello di business non sarebbe sostenibile.

Non solo: con Xbox Game Pass Ultimate abbiamo a disposizione anche il servizio Xbox Live Gold (il quale permette di giocare in multiplayer online) e EA PLAY (ulteriore servizio offerto dalla EA per poter usufruire di molti titoli di essa). Insomma, un servizio abbondante per un prezzo davvero contenuto. Tuttavia, non mancano i dubbi riguardo la sostenibilità di tale ecosistema.

Secondo Shawn Layden, Ex Presidente di Sony Worldwide Studios, è difficile lanciare sul mercato un titolo costato 120 milioni di dollari con un servizio il quale richiede un pagamento mensile di 9,99 dollari.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

‘Per recuperare un simile investimento sarebbero necessari 500 milioni di abbonati” continua Shawn Layden in un intervista per GamesIndustry.biz. Inoltre l’ex dirigente di Sony ha mostrato ulteriori dubbi sul servizio offerto da facendo notare un particolare:

Anche piazzando 250 milioni di console in tutto il mondo, è impossibile arrivare a 500 milioni di abbonati. Come pretendono di far quadrare i conti?

Per quanto queste siano le effettive dichiarazioni fatte da Shawn Layden a Gameindustry, sembra essere lampante che ci sia qualcosa che non va. I numeri non quadrano!

Attualmente Xbox Game Pass vanta 23 milioni di iscritti, il che significa che mensilmente dovrebbe far incassare a Xbox circa 230 milioni di dollari lordi al mese. Più che sufficienti a finanziare i nuovi giochi.

A farlo notare è stato lo stesso insider e analista Benji Sales, che fa notare come con i 500 milioni di iscritti indicati da Layden Xbox guadagnerebbe 15 miliardi di dollari a trimestre. Una cifra mostruosa, e di cui ne servirebbe solo una piccola frazione per finanziare nuovi giochi per anni!

L’inclusione è l’obiettivo di in questa generazione, infatti i titoli presenti su Xbox Game Pass saranno utilizzabili su piattaforme quali: Xbox One, Xbox Series X|S, PC e Smartphone, grazie all’integrazione del Cloud Gaming.

Ricordiamo, inoltre, che i giochi che entreranno a far parte di tale servizio nel mese di agosto sono stati svelati:

  • Twelve Minutes – 19 Agosto 2021
  • Psychonauts 2 – 25 Agosto 2021
  • Hades – 13 Agosto 2021

Fonte: GameIndustry.bizBenji-Sales