Abandoned è davvero un teasing di Silent Hill PS5? Reveal presto: conferme, smentite o troll?

Abandoned

La misteriosa nebbia – cogliete l’antifona – intorno al fantomatico Silent Hill in sviluppo per PlayStation 5 si fa ancora più fitta. Non bastavano già i rumor provenienti da Sony e Konami; ora ci si mette anche un team di sviluppo indipendente a riaccendere le speranze.

Stiamo parlando di Blue Box Game Studios e del loro , survival horror in prima persona annunciato tempo addietro e di cui non abbiamo saputo più nulla. In verità, neanche del team di sviluppo sappiamo molto, se non che ha intenzione di mostrare il gioco tra pochissimi giorni.

Un vecchio scherzo ricollegò questo progetto a Hideo Kojima e Silent Hill, senza nessun motivo in particolare. Qualcuno sapeva troppo? Qualcuno voleva fare uno scherzo? Non potremo mai saperlo. Ciò che è certo è che il tweet odierno della software house è tease assurdo, e le coincidenze iniziano ormai a sprecarsi.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Indovina il nome: Abandoned = (Prima lettera S, Ultima lettera L). Reveal in avvicinamento… Esclusiva PS5“, leggiamo infatti sul loro account . Inutile dirlo, il social è esploso di commenti che, in quel rebus, riuscivano a vederci solo Silent Hill. E per una buonissima ragione, aggiungeremmo noi. Il team, ancora una volta, si è scusato per il caos generato, sottolineando come loro non siano in alcun modo correlati a Konami. Medesimo messaggio lanciato mesi fa, quando il progetto finì per essere associato all’horror Konami per la prima volta.

Il caso resta strano. E le iniziali del team di sviluppo, per giunta, anche sembrano una stranissima coincidenza. Gli sviluppatori potrebbero essere tra i più grandi buontemponi della nostra epoca, o davvero qualcuno sta anticipando qualcosa per via traverse e in maniera davvero sospetta. Evento reveal il 22 giugno, quindi? Coincide anche con il rumor che vedrebbe uno State of Play di Sony per settimana prossima. Dovremo aspettare poco per sapere la verità.

La speranza è che Blue Box non stia utilizzando un marchio più famoso per fare pubblicità a un progetto relativamente sconosciuto. Rischierebbe di bruciarsi non poco.

Fonte: Twitter