Addio a Renato Cecchetto, storico doppiatore di Shrek e Manny Calavera di Grim Fandango

Renato Cecchetto Shrek Manny Calavera

Nelle scorse ore è morto il doppiatore Renato Cecchetto che ha dato la voce italiana a tantissimi personaggi di animazione. Tra questi senza dubbio il più famoso è stato l’orco Shrek.

A darne l’annuncio è stato il Sindaco di Adria, Omar Barbierato, che ha così commentato la scomparsa: “Ho appena appreso della scomparsa di Renato Cecchetto. Una notizia che lascia sgomento e dolore“. Il doppiatore aveva 70 anni, una moglie e un figlio. È tragicamente venuto a mancare a causa di un fatale incidente in scooter.

Il doppiatore ha iniziato la carriera studiando all’Accademia Nazionale dell’Arte Drammatica, per poi approdare in teatro. Muove i primi passi tra gli anni ’80 e ’90 in TV e al cinema con svariati ruoli in e Serie TV. Ma è proprio nel che ha l’apice della sua carriera.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ha dato la voce a numerosi personaggi del cinema, ma soprattutto dei d’animazione. Senza dubbio il più celebre è l’orco della DreamWorks Animations, a cui ha dato la voce per l’intera saga. Ma anche Mack, nella saga di Cars della Disney/Pixar. Più recentemente è diventato la seconda voce di Cleveland Brown de I Griffin, dopo il pensionamento del doppiatore originario Luciano Marchitiello che ha doppiato il personaggio per 11 stagioni.

Renato Cecchetto ha inoltre lavorato anche nel mondo dei videogiochi, un po’ come Luca Ward. E proprio con lui ha collaborato dando la voce a diversi personaggi secondari della saga di Splinter Cell. Ma il personaggio videoludico più iconico a cui ha dato la voce è senza dubbio quello di Manny Calavera di Grim Fandango.

Fonte: Il Messaggero