AMD presenta FidelityFX Super Resolution, alternativa al DLSS di NVIDIA. In arrivo su PC, Xbox Series X e Series S

AMD fidelityfx Super Resolution

AMD ha presentato al Computex 2021 l’arrivo di FidelityFX Super Resolution. Si tratta di una nuova tecnologia analoga al DLSS di NVIDIA che arriverà a fine mese su , e Series S. Inoltre potrà essere sfruttato persino dalle schede video NVIDIA Serie 10.

Analogamente al DLSS, FidelityFX è un algoritmo di upscaling in grado di incrementare notevolmente la qualità delle immagini a bassa risoluzione, fino a renderle quasi indistinguibili da quelle a una risoluzione nativa più elevata. Ciò significa che titoli che girano in 1080p o 1440p potranno offrire un livello di dettaglio quanto più vicino possibile al nativo senza particolari distinzioni. All’atto pratico i giochi PC e next-gen potranno essere renderizzati a una risoluzione più bassa rispetto al 4K, senza perdere dettaglio ma offrendo un framerate maggiore e più stabile.

A differenza del DLSS di Nvidia, FidelityFX Super Resolution di AMD non è basato sull’utilizzo di una intelligenza artificiale. Non saranno quindi necessari hardware particolari, come i Tension Core delle schede video NVIDIA. Ciò consentirà la possibilità di essere adottato su una gamma davvero ampia di GPU, a oggi risultano essere supportate oltre 100 differenti GPU tra cui quelle di Xbox Series X, Series S e persino le NVIDIA GTX Serie 10, la generazione precedente all’introduzione ’architettura RTX.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

In a quanto dichiarato da AMD, con questa tecnologia si può arrivare a raddoppiare il framerate dei giochi, variando tra quattro differenti preset di configurazione. Ma che gli sviluppatori potranno a loro volta ottimizzare in base al proprio gioco. La perdita di dettaglio? Non la noterete proprio!

Nella conferenza è stato mostrato l’esempio di Godfall, fatto girare su una RX 6800 XT in 4K nativo con dettagli “Epic” e Ray Tracing attivo. In queste condizioni il gioco gira a 49 medi, ma attivando FidelityFX Super Resolution si fa un balzo immediatamente fino ai 78fps medi. E questa è il preset che riduce di meno risoluzione e dettaglio dell’immagine. Mentre sfruttando il preset che spinge al massimo il framerate si arriva addirittura a 150fps medi! Un risultato davvero entusiasmante.

Il secondo test è stato fatto su una scheda video NVIDIA GTX 1060, al giorno d’oggi considerata una entry level per il gaming. In questo caso Godfall fatto girare in 1440p con dettagli “Epic” si ferma a 27fps medi, ma attivando FidelityFX Super Resolution si passa a 38fps medi con un incremento del +41%.

La conferenza del Computex 2021 è stata anche l’occasione per presentare la nuova tecnologia per CPU 3D V-Cache che permette di arrivare a triplicare il quantitativo di memoria cache L3 presente sui processori, con un discreto incremento prestazionale.

La continua innovazione tecnologica, sta nuovamente spingendo in alto le quotazioni di AMD che ad oggi è scelta dal 30% dei PC Gamer. Riducendo notevolmente il divario con Intel.

Fonte: VGChartz