Apple iPhone 12, iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro e 12 Pro Max ufficiali: prezzi e uscita in Italia

Apple iPhone 12
Banner Telegram Gametimers 2

Apple ha finalmente mostrato la nuova gamma di iPhone per il 2020, composta da ben quattro modelli: Apple iPhone 12, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max e, soprattutto, iPhone 12 Mini, che porterà la bruta di iPhone 12 in un telefono dalle dimensioni compattissime.

La prima cosa a saltare all’occhio è il cambio di design che, a un occhio un po’ più attento, risulta essere molto deciso. Apple ha infatti optato per un design più simile all’attuale gamma di iPad Pro e introdotta con iPhone 4, vale a dire con lati piatti e una forma simile a quella di un lingotto.

Inoltre, sempre come su iPad, è stato appiattito anche lo schermo; conferendo al dispositivo un look nuovo nonostante rimanga ancora il Notch introdotto con iPhone X; che ricordiamo ospitare il TrueDepth per il riconoscimento facciale e la modalità ritratto.

iPhone 12 più leggero, sottile e certificato IP68

iPhone 12 inoltre sarà più leggero e, soprattutto, più sottile del suo predecessore, e ciò non può che far bene all’ergonomia. In più sarà resistente a polvere e acqua (fino a 6m di profondità per 30 minuti), grazie alla certificazione IP68.

Andando invece a esplorare la scheda tecnica, la prima cosa da segnalare è la presenza del supporto al per tutta la gamma. Ciò rende iPhone 12 Mini il telefono 5G più piccolo e leggero mai costruito.

Apple A14 Bionic: il cervello di iPhone 12 è un SoC a 5nm

Oltre a questo, possiamo notare che tutta la nuova gamma di smartphone top di gamma della casa di Cupertino sarà dotata del nuovo SoC (System-On-a-Chip) Apple A14 Bionic con processo produttivo a 5nm. Si tratta del chip con il più alto grado di miniaturizzazione oggi sul mercato!

Questo ha permesso di abbattere i consumi e poter, al tempo stesso, inserire più transistor (il 40%) nello stesso spazio. Ciò significa che Apple alza nuovamente l’asticella per quel che riguarda la potenza del smartphone, dove comunque svetta con il SoC A13 montato sulla gamma iPhone 11.

In numeri, parliamo di un SoC contenente 11,8 miliardi di transistor, capace di staccare del 50% i chip degli altri smartphone. Il SoC Apple A14 Bionic, inoltre, implementerà una CPU esa-core, composta da 2 core ad alte prestazioni e 4 core a basso consumo.

Inoltre, avrà una GPU da 4 core e, sopratutto, un Neural Engine da ben 16 core, uno speciale chip dedicato a intelligenza artificiale e machine learning, utilizzato per migliorare il comparto fotografico, oltre che per FaceID, Animoji/Memoji e funzioni AR. Inoltre, sarà dotato di un nuovo Image Signal Processor, che lavorerà in stretta sinergia con tutto il SoC in modo da intervenire direttamente sulle foto e i catturati da iPhone.

iPhone 12: l’intera gamma con schermi OLED Super Retina XDR

Le novità non si fermano qui, però. Una delle (giuste) critiche che erano possibili muovere verso iPhone XR e iPhone 11 riguardava l’assenza di uno schermo OLED, che su uno smartphone da oltre 700 euro era cosa abbastanza grave. Proprio per questo, siamo lieti di confermarvi che l’intera gamma iPhone 12 sarà dotata di uno schermo OLED, dove a cambiare sarà solo la risoluzione.

In particolare, parliamo di un Super Retina XDR, che sarà capace di offrire finalmente una risoluzione più che degna anche alla gamma base. Apple iPhone 12 Mini vanterà infatti una risoluzione di 2340x1080p; che con una diagonale di soli 5,4” si traduce in una densità di 476ppi. L’iPhone 12 avrà invece uno schermo da 6,1” con risoluzione 2532x1170p a 460ppi.

Sul 12 Pro troveremo lo stesso schermo, mentre sul 12 Pro Max troveremo un Super Retina XDR con diagonale da 6,7” e risoluzione 2778x1284p, a 458ppi. Inoltre sarà supportata la tecnologia HDR10, il True Tone, un contrasto di 2.000.000:1 e i vantaggi tipici di un OLED. Troveremo dunque neri sempre perfetti e picchi di luminosità molto elevati, capaci di raggiungere i 1200nit. Il tutto protetto da un vetro rinforzato con cristalli nano-ceramici, a rendere lo schermo ancora più resistente.

iPhone 12: il comparto fotografico è al top

Importanti migliorie saranno apportate anche al comparto fotografico. La già eccellente fotocamera di iPhone 11 e 11 Pro è stata ulteriormente migliorata, soprattutto nella gestione della modalità Notte; che su iPhone 11 tendeva a bruciare un po’ le luci. La novità più importante è però caratterizzata dal sensore LiDAR, già presente su iPad Pro 2020 e capace di velocizzare notevolmente la velocità di messa a fuoco, nonché la precisione della stessa.

È da precisare, però, che solo le varianti Pro e Pro Max vanteranno il sensore LiDAR. iPhone 12 e iPhone 12 Mini, infatti, saranno dotati di un sistema a doppia camera (invece di tre) con due sensori da 12Mpixel, di cui uno principale con focale f/1,6, la migliore mai vista su iPhone. Il secondo sensore, invece, sarà sempre da 12Mpixel ma ultra-grandangolare, con un angolo di ben 120°.

Manca, anche qui, il sensore da 12Mpixel con zoom ottico, presente invece su iPhone 12 Pro e Pro Max. Inoltre, tra gli stessi modelli Pro ci sono alcune differenze nel campo fotografico, dove iPhone 12 Pro Max può vantare un sensore più grande del 47% e uno zoom ottico con lunghezza focale di 65mm, invece che di 52mm.

Inoltre, questo modello particolare è dotato di uno stabilizzatore ottico più efficiente e applicato direttamente sul sensore. La caratteristica più incredibile, però, è data dalla possibilità di registrare video in HDR con Dolby Vision, anche qui fino a 60FPS.

iPhone 12 supporterà anche il formato ProRAW, un particolare formato RAW che verrà supportato sia dall’app fotografica di Apple, sia da app di terze parti. Infine, sarà capace di registrare video fino al 4K/60FPS al secondo, diventando la prima scelta assoluta per tutti coloro che fanno video con smartphone.

iPhone 12 e 12 Mini senza caricabatterie nella confezione

Purtroppo, va segnalato che su iPhone 12 e 12 Mini mancherà il caricabatterie, così come le Airpods. Questo, stando ad Apple, è fatto a favore di una migliore sostenibilità ambientale, comportando una forte riduzione delle emissioni di CO2.

Apple iPhone 12: prezzi e disponibilità in Italia

iPhone 12 e iPhone 12 Pro saranno disponibili in Italia a partire dal 23 ottobre 2020, ma i saranno aperti il 16 ottobre. iPhone 12 Mini e iPhone 12 Pro Max, invece, saranno disponibili a partire dal 13 novembre, con i pre-order che saranno aperti il 6 novembre. Le colorazioni disponibili saranno: Argento, grafite, oro, blu Pacifico per iPhone 12 Pro. Per iPhone 12 e 12 Mini, invece, avremo: nero, bianco, rosso, verde e blu.

Ecco i vari prezzi di listino.

  • iPhone 12 Mini – 64GB | 839€
  • iPhone 12 Mini – 128GB | di 889€
  • iPhone 12 Mini – 256GB | di 1.009€
  • iPhone 12 – 64GB | 939€
  • iPhone 12 – 128GB | 989€
  • iPhone 12 – 256GB | 1.109€
  • iPhone 12 Pro – 128B | 1.189 euro
  • iPhone 12 Pro – 256GB | 1.309 euro
  • iPhone 12 Pro – 512GB | 1.539 euro
  • iPhone 12 Pro Max – 128GB | 1.289 euro
  • iPhone 12 Pro Max – 256GB | 1.409 euro
  • iPhone 12 Pro Max – 512GB | 1.639 euro

Fonte: Apple